Va in scena l’inutilità dell’arte, la non stop dell’Opificio Puca

Va in scena l’inutilità dell’arte, la non stop dell’Opificio Puca

Maria Beatrice Crisci

– L’inutilità dell’arte è tema caro e controverso. Antonio Rossi, gallerista casertano protagonista in molte vicende nazionali, ha organizzato per domenica la rassegna «Una serie di esercizi inutili e altre storie» presso l’Opificio Puca, centro per l’arte contemporanea di Sant’Arpino, con la collaborazione della GalleriaStudioLegale. Esposizione aperta fino al 7 settembre.

A un nutrito gruppo di artisti è stato chiesto di praticare una serie di esercizi inutili ma necessari, gag semiserie trovate nei bidoni della spazzatura, azioni prescritte con minimi margini di improvvisazione, performance pensate un istante prima o immaginate da sempre. Le azioni di breve durata, intese come pratiche esperienziali, accadranno senza alcuna logica sequenziale durante l’intera giornata di domenica, dalle 10 del mattino alla mezzanotte.

Scrive Enzo Battarra sul quotidiano Il Mattino: «Praticamente una non stop, una liberatoria festa per l’arte dopo l’esilio domestico. Tanti i nomi degli artisti coinvolti protagonisti in vario modo e a vario titolo. Ci saranno Maria Giovanna Abbate e De Goya, già impegnati in quello che il 3 gennaio fu «Welcome Twenty/Twenty», l’evento di benvenuto al nuovo anno con la performance visivo-sonora «Rebirthing». E di una rinascita c’è di nuovo bisogno. Non mancherà con una sua testimonianza Raffaele Bova, un pilastro del territorio casertano, geniale con la sua ironia. Rappresentato anche Ryan Mendoza, artista internazionale che fu lanciato proprio dalla GalleriaStudioLegale. Esporranno i loro esercizi pittorici di qualità Alessandro Passaro e Antonio Pauciulo, mentre Francesca Dondoglio proporrà i suoi intensi cromatismi. E ci sarà pure la celebrata artista napoletana Mary Cinque. Ma tante ancora le adesioni. Sono pronti a invadere lo spazio anche Dario Agrimi, Teresa Antignani, Vincenzo Borrelli, Francesco Capasso, Nicola D’Ambrosio, Matilde di Pietropaolo, Silvio Delle Moske, Erik Gustafsson, Gaetano Fabozzi, Kinu Kamura, Tammaro Menale, Rosanna Pezzella, Francesca Rao e Giorgi Shengelia».

About author

Enzo Battarra
Enzo Battarra 45 posts

Enzo Battarra (Napoli, 1959) è critico d'arte e giornalista. Collabora con il quotidiano “Il Mattino” e con riviste specializzate d’arte di rilievo internazionale. Ha pubblicato diversi libri sui temi dell’arte, è curatore indipendente di mostre. Medico, dermatologo, è responsabile dell’Unità Operativa di Dermatologia e Malattie veneree dell’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, dove svolge anche le funzioni di addetto stampa. È stato direttore dell’attività museale, espositiva e convegnistica del Comune di Caserta. Ha ricoperto il ruolo di assessore alla Cultura nei Comuni di Caserta e Casagiove.

You might also like

Comunicati 0 Comments

Teatro Garibaldi, va in scena Verso il mito …Edith Piaf

– Al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere va in scena Verso il mito …Edith Piaf. Appuntamento sabato 26 febbraio alle ore 21. Lo spettacolo di Gianmarco Cesario e

Primo piano 0 Comments

Bulli ed Eroi, il liceo artistico San Leucio vince il concorso

-Primi sul podio, in tredici, a Siena alla quarta edizione del Concorso “Bulli ed Eroi. Luoghi dell’anima e luoghi geografici” ideato e diretto da Paola Dei, per il cortometraggio “Alla

Attualità 0 Comments

Liceo Manzoni. Partono i corsi per Dirigente Scolastico e DSGA

Il liceo Manzoni di Caserta, nell’ambito del Programma Operativo Nazionale per l’apprendimento 2014-2020, è stato individuato quale “Snodo Formativo Territoriale” per avviare momenti e percorsi formativi volti a contribuire al

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply