Venti anni di Tarì, in mostra quel Tesoro di San Gennaro

Venti anni di Tarì, in mostra quel Tesoro di San Gennaro

Il Tarì si appresta a celebrare i suoi primi venti anni di attività con l’evento eccezionale di una grande mostra dedicata al Tesoro di San Gennaro.

Inaugurato nell’ottobre del 1996, il Centro Orafo di Marcianise ha creato e consolidato, nel ventennio probabilmente più complesso dell’economia italiana, un modello imprenditoriale di successo noto a livello internazionale, che ha modificato in modo radicale il sistema produttivo e distributivo del mondo orafo italiano.

Oggi, a distanza di venti anni da allora, il Tarì si appresta a riproporre un programma di eventi eccezionale.

L’edizione del Salone del gioiello italiano con il quale il Tarì si appresta a celebrare il ventennale si presenta già come un grande successo. Sold out di tutti gli spazi espositivi, con oltre 140 stand e 80 espositori, grande affluenza di pubblico nazionale e un importante incoming, promosso dall’ICE nell’ambito del Piano Export Sud, proveniente da Albania, Croazia, Bulgaria, e Georgia.

Festeggiare il ventennale del Tarì con una mostra dei più celebri capolavori del Tesoro di San Gennaro significa andare alle origini della grande tradizione orafa napoletana.

Presenti al Tarì dal 7 al 10 ottobre, le opere più preziose dell’inestimabile Tesoro, come il Collare e la Mitra che, con le sue circa 4.000 pietre preziose, racconta una storia di artigianalità e devozione unica al mondo.

Sabato 8 ottobre alle ore 12, il convegno inaugurale, dal titolo “Il Tesoro di San Gennaro: Le gemme e la storia”.

A narrare lo straordinario Tesoro del popolo napoletano, le sue gemme e l’arte orafa da cui nasce il Tarì gli interventi dei massimi esperti: Riccardo Imperiali di Francavilla, membro della eccellentissima deputazione della Cappella del Tesoro, delegato agli affari legali, Ciro Paolillo, docente di gemmologia investigativa all’Università La Sapienza di Roma, e Paolo Jorio, direttore del Museo. Introduce il presidente del Tarì Vincenzo Giannotti.

L’inaugurazione del Tarì, svoltasi nell’ottobre 1996 con una indimenticabile festa, alla quale parteciparono oltre 1400 ospiti e gioiellieri di tutta Italia, inaugurò una nuova era per il gioiello italiano. Aggregazione, prestigio, organizzazione, servizi, qualità furono le parole chiave di questa nuova realtà italiana, che presto venne valorizzata da visite illustri, tra le quali due Presidenti della Repubblica.

Domenica 9 ottobre l’atmosfera magica di una notte sotto le stelle e il calore della musica dal vivo accoglieranno tutti i protagonisti dei venti anni di una storia, nella quale volti, collaborazioni, aziende, imprenditori, autorità, professionisti e clienti hanno scritto pagine indimenticabili di un racconto straordinario.

Fonte: Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7501 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Giù tubi e impalcature, è ora libera la Casa del Fauno a Pompei

Concluso il restauro Pompei, terminato il restauro delle colonne della Casa del Fauno. Dopo anni di travagliate vicende, le colonne dell’atrio secondario della Casa del Fauno, bombardate, poi ricostruite nel

Cultura 0 Comments

Nove anni senza Andrea Sparaco, il suo era uno studio aperto

Maria Beatrice Crisci – Nove anni fa moriva l’artista Andrea Sparaco. Era il 23 agosto 2011. Nel 2016 fu apposta una targa commemorativa all’ingresso del palazzo in via Mazzocchi, dove

Artime, a Caserta un salotto culturale che è spazio espositivo

Claudio Sacco  – Apre a Caserta Artime.  L’idea è dell’artista Claudia Mazzitelli che giovedì 12 aprile alle ore 18  in viale Abramo Lincoln 28 aprirà le porte del suo salotto culturale che

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply