World Photo Day, tutto il mondo festeggia il click

World Photo Day, tutto il mondo festeggia il click

(Enzo Battarra) – Fotografi in fibrillazione. Oggi è il loro giorno, è il World Photo Day, ovvero la Giornata mondiale della fotografia. E allora tutti a celebrarlo con una overdose di scatti. Certo è che i social network hanno dato un maggiore impulso all’immagine fotografica, restituendole e ampliandole il grande ruolo comunicativo. Nei decenni precedenti l’onda d’urto della tv e dei video aveva fatto vacillare l’immagine statica nei confronti di quella dinamica. Eppure, la capacità di condensare un evento, un’emozione, in uno scatto fa della fotografia un mezzo unico. E sugli scatti i social hanno costruito la loro fortuna, il loro business, portando appunto a socializzare e a condividere parole ma soprattutto immagini. Lo sa fin troppo bene Facebook che ricorda questa giornata con un suo doodle dal gusto un po’ retrò. E non va dimenticato che il social network per eccellenza è anche il proprietario di Instagram, che è l’esaltazione della comunicazione fotografica planetaria.

“177 anni di foto. Oggi è la giornata mondiale della fotografia, che celebra la data in cui fu inventata. Ecco le immagini che ci regalano una nuova prospettiva del mondo, avvicinandoci sempre di più”. Sintetica e appropriata la didascalia di Facebook.

In effetti, fu il 19 agosto del 1839 che il governo francese annunciò l’invenzione del dagherrotipo. Si trattava del primo procedimento di sviluppo scoperto dai francesi Joseph Nicèphore Nièpce e Louis Daguerre nel 1837. E la Francia ne faceva un regalo al mondo intero. E il mondo da quella data è cambiato. Ecco perché il 19 agosto si celebra il World Photo Day.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9784 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

I leggendari del basket, la Napoli cestistica al Buon Pastore

– Nel quadro di una serie d’iniziative tese a valorizzare lo sport come bene culturale, il Liceo Alessandro Manzoni ha organizzato per venerdì 18 febbraio, alle 16, in presenza presso

Attualità

L’ascetica Santa Rosa da Lima, il suo radicato culto a Caserta

Luigi Fusco – “Bella come una Rosa” sembrava Isabella Flores y de Oliva agli occhi della sua domestica. Nata, nel 1586, a Lima in Perù, da genitori spagnoli. Da tutti

Primo piano

Reale Utopia-da Vanvitelli al design contemporaneo. Approvato il progetto

Caserta. La Giunta comunale, riunitasi nella tarda mattinata di oggi, ha approvato il progetto denominato “Reale Utopia – da Vanvitelli al design contemporaneo”, che prevede la valorizzazione dei beni culturali