Asi Caserta, approvato il piano delle opere pubbliche

Asi Caserta, approvato il piano delle opere pubbliche

Riceviamo e pubblichiamo
– Il Consiglio generale del Consorzio Asi Caserta, riunitosi questa mattina, ha approvato il Piano triennale e annuale delle Opere pubbliche e il Piano economico finanziario 2020.
Sul piano degli interventi infrastrutturali il Consorzio ha dato vita a un imponente lavoro progettuale che sta avendo i primi riscontri anche sul versante dei finanziamenti. Infatti ammonta a sei milioni di euro il finanziamento assegnato dalla Regione Campania, a valere sui fondi comunitari 2014-2020, per la realizzazione di importanti interventi negli agglomerati di Marcianise e Aversa Nord. Nel primo caso si tratta di un finanziamento di 4,42 milioni di euro per la realizzazione dei lavori di completamento delle interconnessioni viarie tra l’agglomerato industriale di Marcianise e le arterie a scorrimento veloce, previa bonifica dei suoli. Il secondo progetto, finanziato per un importo di 1,76 milioni, riguarda il ripristino delle condizioni di viabilità e di sicurezza stradale di via della Stazione, nel comune di Gricignano d’Aversa. In fase di progettazione esecutiva diversi interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria per il ripristino della sede stradale e l’impianto di pubblica illuminazione negli agglomerati di Ponteselice, Aversa Nord, Marcianise e Volturno Nord oltre alla realizzazione degli interventi di videosorveglianza e messa in sicurezza come previsti dal progetto che ha ricevuto il finanziamento di circa 5 milioni di euro dal Ministero dell’Interno nell’ambito del Pon Legalità. Ognuno di questi progetti andrà a gara nei prossimi giorni.Tenendo fede agli impegni assunti, il Consorzio si è dotato di un apposito servizio per la manutenzione ordinaria del verde, delle arterie consortili, della rete idrica e di pronto intervento per le segnalazioni di emergenza. Il Consiglio ha rinnovato anche il collegio dei revisori dei conti rieleggendo Marco
Calenzo e Francesco Nittoli.
A margine della seduta la presidente Raffaela Pignetti ha con soddisfazione
sottolineato: “Continuiamo a lavorare per la valorizzazione del territorio, per incrementare la competitività dell’area industriale e per offrire alle imprese un costante miglioramento della qualità dei servizi che consenta un incremento degli investimenti anche tramite infrastrutture fisiche e non fisiche”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9742 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

C’era una volta l’ex Macrico, ora fondazione Casa Fratelli Tutti

– Nasce «Casa Fratelli Tutti», la fondazione di partecipazione promossa dalla Diocesi di Caserta per realizzare il processo di rigenerazione dell’area ex Macrico. L’atto costitutivo e lo statuto della neonata

Attualità

Suor Orsola Benincasa. Parte la didattica a distanza

Claudio Sacco – “Tu resta a casa: UNISOB viene a casa da te”. Si chiama così il piano straordinario di didattica online messo appunto dall’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, già sede del

Primo piano

Conosciamoci meglio. La Reggia di Caserta ascolta i suoi abbonati

“Conosciamoci meglio”, concluso il sondaggio rivolto agli abbonati. La Reggia di Caserta rende noti i risultati più interessanti della campagna di ascolto dei suoi più assidui visitatori. L’Istituto museale, che il 23