Formazione. Visita al Villaggio dei Ragazzi del Ceo di Softlab

Formazione. Visita al Villaggio dei Ragazzi del Ceo di Softlab

“La presenza al Villaggio dei Ragazzi di Giovanni Casto, CEO di Softlab, potrebbe rappresentare in prospettiva un’ottima opportunità di crescita per un territorio difficile in cui i giovani faticano ad entrare nel mondo del lavoro e dunque a soddisfare le esigenze del mondo imprenditoriale per la filiera produttiva. Il “Villaggio”, come polo informatico ed industriale di qualità, metterà a disposizione le proprie competenze laddove si dovesse creare l’esigenza di una formazione specifica nell’ambito dell’elettronica per le maestranze Softlab”: queste le parole del dott. Felicio De Luca, Commissario straordinario della Fondazione a margine della visita di stamane del CEO Casto. Il noto manager, molto apprezzato anche a livello internazionale, guida un’azienda operante soprattutto nel campo dell’informatica, che coniuga innovazione e originalità, nell’ottica dell’ottimizzazione dei processi e nel rispetto dell’etica del lavoro, e che vanta un organico di oltre 1300 dipendenti. Sul territorio casertano Softlab, che dispone di una sede operativa proprio nel capoluogo di provincia, si è positivamente contraddistinta anche per l’aver assunto e formato circa 250 dei 350 lavoratori dichiarati in esubero da Jabil e per l’annuncio dell’apertura di uno stabilimento industriale nel comune di Maddaloni. “L’insediamento produttivo – ha dichiarato l’a.d. Casto – sarà destinato alla produzione di strumenti per l’efficientamento energetico. L’idea, quindi, è quella di far diventare la sede di Maddaloni un centro di innovazione e di eccellenza specifico. L’apertura è prevista per il mese di luglio. Nel corso dell’incontro, il dottor Casto, attualmente proprietario del più importante hotel leccese: “Il Risorgimento Resort” si è reso altresì disponibile ad accogliere gli studenti dell’Istituto Professionale Alberghiero “Villaggio dei Ragazzi” per lo svolgimento di stage formativi all’interno della struttura alberghiera citata. Promotore dell’incontro tra le parti è stato l’ing. Claudio Petrone, da sempre attento alle dinamiche lavorative ed educative dell’Opera maddalonese. 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9728 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati

Federica Vezzo, in arte Federa presenta il nuovo disco

(Comunicato stampa) -Uno showcase completamente dedicato al nuovo EP dal titolo “IBRIDO”, così la cantautrice partenopea Federica Vezzo, in arte FEDERA, presenterà il suo nuovo lavoro discografico (Tippin Factory) al

Primo piano

Belvedere, il Real Sito si arricchisce di nuove testimonianze

-Il Museo della Seta del Real Belvedere di San Leucio si arricchisce di altri oggetti utili alla documentazione e alla testimonianza della storia del sito monumentale e della comunità locale. Con

Comunicati

Scuole e transizione ecologica, il Comune di Caserta è smart

– L’ultima seduta della Giunta comunale, presieduta dal sindaco Carlo Marino, è stata quasi interamente dedicata ai progetti presentati nell’ambito della programmazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Due