Maltempo, scuole chiuse a Caserta domani 3 novembre

Maltempo, scuole chiuse a Caserta domani 3 novembre

(Comunicato stampa) -Il Sindaco di Caserta, Carlo Marino, ha emesso un’ordinanza di chiusura, per la giornata di domani, venerdì 3 novembre, delle scuole cittadine pubbliche di ogni ordine e grado compresi gli asili nido comunali, delle scuole non statali, delle scuole e degli istituti privati, eccetto le università. L’ordinanza si è resa necessaria a seguito dell’allerta meteo diramata dalla Sala Operativa Regionale Unificata (S.O.R.U.) di Protezione Civile della Regione Campania “per previste condizioni meteorologiche avverse ai fini di protezione civile per il rischio meteo, idrogeologico e idraulico”. Dalle ore 21 di oggi, giovedì 2 novembre, e fino alle 21 di venerdì 3 novembre, è previsto un livello di allerta (livello di criticità) arancione consistente nei seguenti fenomeni rilevanti: “venti forti o localmente molto forti prevalentemente sud occidentali con raffiche, in attenuazione in mattinata; precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente di forte intensità, dalla nottata”. Il Comune di Caserta raccomanda alla cittadinanza di limitare gli spostamenti a quelli strettamente necessari e di tenere comportamenti prudenti.

About author

You might also like

Primo piano

Dialoghi con la Reggia. Il Parco reale e le sue fioriture

(Comunicato stampa) -Primo appuntamento del 2024 con Dialoghi con la Reggia. La community della rete ha scelto come tema le fioriture del Parco reale. Lunedì 22 gennaio, alle ore 16,

Primo piano

Pizza & Olio EVO, a casa del maestro pizzaiolo Sasà Martucci

-Pizza & Olio Evo è l’evento ideato da Vincenzo D’Antonio, giornalista di Italia a Tavola, che si svolgerà oggi (27 giugno) da Sasà Martucci in via Vivaldi 23 a Caserta.

Comunicati

Reggia. “Musica & Mito” nelle sculture del Parco Reale

-Le statue del Museo verde diventano ispirazione di “archeologia musicale”: Musica & Mito nelle sculture a soggetto musicale del Parco della Reggia di Caserta.Domenica 14 novembre, alle 11.15 nella Sala degli Incontri d’arte, Archeologia