16 luglio, la Madonna del Carmine. Tra incendi e ricordi d’arte

16 luglio, la Madonna del Carmine. Tra incendi e ricordi d’arte

Enzo Battarra

– “Chella bella Mamma d”o Cármene v”o ppava. Nun mm”o ppòzzo faticá!”, così canta la Nuova Compagnia di Canto Popolare in quello che è un capolavoro di Raffaele Viviani «’A rumba de’ scugnizzi». Il 16 luglio ricorre la Madonna del Carmine, la commemorazione della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo.

Alla devozione della Madonna risalgono quindi nomi molto popolari nelle regioni meridionali, anche se con la variante di Carmine nel Napoletano e di Carmelo in Sicilia. La declinazione femminile Carmela è invece pressoché unica. Incalza Carmen, che riecheggia un altro Meridione europeo. Insomma, la venerazione nei riguardi della Madonna del Carmine finisce per essere un’identità del Sud, appartiene alla coscienza e all’iconografia meridionali.

Anche quest’anno è mancato il famoso incendio al campanile del Santuario del Carmine Maggiore a Napoli. Be’, di incendi in Campania in questa estate ce ne sono stati fin troppi…

crescenzo del vecchioMa il 16 luglio è una data mesta per l’arte casertana. Il 16 luglio 2006 veniva a mancare a Maddaloni l’artista Crescenzo Del Vecchio Berlingieri, una delle figure più autorevoli espresse dal territorio campano nella seconda metà del Novecento, con una forte valenza nazionale, legata anche alle sue partecipazioni a rassegne internazionali come la Biennale di Venezia e al suo impegno didattico in un’Accademia prestigiosa come quella di Brera a Milano. Un artista cittadino del mondo, ma che non ha mai dimenticato il rapporto con la cultura popolare. Lui avrebbe sicuramente seguito i festeggiamenti per la Madonna del Carmine proprio per scoprire le umane passioni autentiche.

Caserta, Napoli, la “sua” Maddaloni, la città di Baselice che lo aveva visto nascere e dove spesso tornava sono ancora in debito nei suoi riguardi. Crescenzo meriterebbe un grande evento che possa consegnare definitivamente alla storia la sua straordinaria valenza artistica, il suo eccezionale impegno di docente e la sua ammirevole carica umana.

OndaWebTv lo saluta con tutta la dolcezza dovuta.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9739 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Crisi da Sovraindebitamento, al via il corso dei commercialisti casertani

Redazione – Con il primo appuntamento del 23 gennaio scorso ha preso il via, presso l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Caserta, il corso di pratica professionale sulla

Primo piano

Intimalente, la musica sul palco con Emanuele Ventriglia

Roberta Greco -È stato il giovane musicista casertano Emmanuel Ventriglia il primo artista ospite della tredicesima edizione di «Intimalente Film Festival». Durante la prima serata della rassegna, che si è

Comunicati

Di che colore mi vuoi, il libro di Maria Da Conceição al Cidis

-Al Cidis di Caserta prosegue il ciclo di incontri culturali promossi in collaborazione con Le Piazze del Sapere, Aislo, comitato Città Viva, Caserta Turismo e Auser Casagiove. Ospite di questo