Ad Arienzo le nozze di Giovannella Stendardo, 600 anni dopo

Ad Arienzo le nozze di Giovannella Stendardo, 600 anni dopo

Claudio Sacco

 – Giovannella e Marino1Un appuntamento molto atteso e molto seguito quello di ieri sera ad Arienzo.  La rievocazione del matrimonio di Giovannella Stendardo. Seicento anni dopo, l’unione tra la Signora di Arienzo e Marino Boffa (interpretati da Costanza Crisci e Antonio Morgillo) ha riportato la città nella stessa atmosfera, con riti, funzioni, abiti e musiche medievali. Il sindaco Davide Guida e il direttore artistico Enzo Gagliardi hanno ringraziato l’organizzazione e quanti hanno collaborato attivamente per la riuscita dell’evento, a partire dall’associazione Fatti per Volare, la Protezione civile, il parroco, il responsabile unico del procedimento Carmela D’Addio, l’amministrazione tutta e tanti volontari. Alla manifestazione hanno partecipato anche i sindaci dei comuni di San Felice a Cancello, Santa Maria a Vico e Cervino. Il progetto della rievocazione storica rientra nei finanziamenti della Regione Campania degli eventi per la promozione turistica e la valorizzazione dei territori.

Queste le parole del primo cittadino: “Il caldo e festoso abbraccio di questo vasto pubblico fa bene al cuore di Arienzo. La rievocazione storica del matrimonio di Giovannella Stendardo ha messo Arienzo al centro della Campania per l’elevato spessore culturale, per questo motivo assume un valore importante non solo oggi ma per il futuro di tutti noi. Non mi resta che darvi appuntamento all’anno prossimo per la terza edizione”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9700 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Brigata Garibaldi, una raccolta sangue con i donatori volontari

-Nei giorni scorsi, in collaborazione con l’Associazione Donatori Volontari Sangue, il Comando Brigata Bersaglieri “Garibaldi” ha organizzato presso la Caserma “Ferrari Orsi” una raccolta di sangue utilizzando un’autoemoteca. L’iniziativa, ormai

Primo piano

Appia Antica nel patrimonio Unesco, avviata la procedura

Luigi Fusco -Buone notizie per i beni archeologici di Santa Maria Capua Vetere, il Ministero della Cultura ha avviato la procedura per l’iscrizione nel patrimonio Unesco dell’Appia Antica. Il MiC

Cultura

Agata la Palermitana, il libro di Augusto Ferraiuolo a Caserta

Claudio Sacco  – Venerdì 20 settembre alle 17 presso la Biblioteca Comunale “Alfonso Ruggiero”, in via R. Lodati 9, Caserta verrà presentato il libro “Agata la Palermitana. Un processo per