Arte e design, la Reggia apre nuovi locali e amplia le funzioni

Arte e design, la Reggia apre nuovi locali e amplia le funzioni

Nell’ambito del Piano Strategico “Grandi progetti beni culturali”, l’istituto museale della Reggia di Caserta ha ottenuto un finanziamento di 5.200.000 euro per il progetto “Reggia in arte e design”. Si  sta ora procedendo con la definizione del documento programmatico. 
L’intervento, concepito nel rispetto dei principi dell’Universal Design, vuole sperimentare e praticare nuovi modelli di sviluppo, con il coinvolgimento dei privati, basati sul recupero dei materiali, l’efficienza energetica e la biodiversità. Per creare luoghi dove arte, cultura e produzione siano la chiave per aprire al grande pubblico la porta della bellezza, della sostenibilità e dell’eccellenza. Il progetto sarà realizzato, in base a quanto previsto dal piano commissariale, anche grazie alla restituzione alla funzione museale di ambienti diversi.  Fulcro dell’intervento il complesso dei Passionisti, nell’area ovest del Bosco Vecchio del Parco Reale. Incubatore del saper fare, sarà destinato all’ospitalità e alla fabbricazione materiale, con un’attenzione particolare alla relazione con il territorio circostante. Nel corpo del Palazzo, invece, gli spazi interessati sono il piano terra e il primo mezzanino del braccio che collega il Vestibolo inferiore con il Teatro di Corte. Gli ambienti, che sono alle spalle della statua di Ercole, saranno dedicati alla funzione narrativa e commerciale rivolta al pubblico.

Reggia in arte e design“, che prenderà avvio attraverso un bando di gara per l’incarico di progettazione, vuole rendere fruibili nuovi ambienti e dare vita a nuove funzioni. Sarà terreno di coltura di startup innovative, ma anche luogo di accoglienza destinato a studiosi, ricercatori e creativi. Un sistema integrato di ambienti flessibili e all’avanguardia che intende unire la magnificenza del passato con le potenzialità del contemporaneo.​

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7292 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Rencontres, al Grenoble un anno vissuto con i francesisti

(Antonella Guarino) – Al via giovedì 9 febbraio alle ore 18 presso l’Institut Français di Napoli, in via Francesco Crispi 86, alla presenza del console generale di Francia a Napoli

Cultura 0 Comments

Carne Viva, a Villa Vitrone il romanzo storico di Nadia Verdile

Alessandra D’alessandro -Il suggestivo giardino di Villa Vitrone a Caserta ospiterà venerdì 21 maggio alle ore 17 la presentazione di «Carne Viva», il romanzo storico della giornalista e scrittrice Nadia

Editoriale 0 Comments

4 dicembre. Santa Barbara, il suo culto in territorio casertano

Luigi Fusco –Comme Barbarea accussì Natalea, è l’antico detto popolare riferito alle condizioni metereologiche del dies natalis di Santa Barbara, il 4 dicembre, che, nell’eventualità, potranno ripetersi il giorno di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply