Asprinum festival, a Cesa l’appuntamento dal 15 al 24 settembre

Asprinum festival, a Cesa l’appuntamento dal 15 al 24 settembre

-Il mese di settembre a Cesa si identifica con l’Asprinum festival, è qui che ormai da anni si
tiene questa manifestazione organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune di
Cesa. L’edizione 2023 è viva e pulsante ed è pronta a tornare dal prossimo 15 settembre
e fino al 24 settembre nella maniera più rumorosa possibile.
Una kermesse patrocinata dal Ministero dell’Agricoltura e dall’associazione dei Paesaggi
Rurali di Interesse Storico che punta a festeggiare la recente iscrizione dell’Alberata
d’Asprinio nel Registro nazionale dei paesaggi rurali di interesse storico, delle pratiche
agricole e delle conoscenze tradizionali.


Due week-end con un festival sdoppiato “e juorno” e “e notte” per un cartellone fitto di
appuntamenti nel quale si intrecceranno la passione per il territorio, il piacere della
degustazione, l’amore per l’arte, la voglia di buona musica e, soprattutto, il desiderio di
divertimento e di condivisione. 
La versione diurna partirà il 13 settembre con l’inaugurazione del murales “Eroica” e la
consueta gara del vino Asprinio Made in Cesa – annata 2022 e proseguirà il 15 settembre
con un convegno dal titolo “Alberata d’Asprinio, tratti identitari del patrimonio paesaggistico
e culturale dell’agro aversano” e con la Masterclass sul Vino Asprinio in collaborazione
con Ais e Vitica.
Torneranno i giochi in strada, sabato 16 settembre, con il V Torneo di Mazza e Pivezo e la
gara dello Scalillo in alberata; oltre all’immancabile il tour alla scoperta delle Grotte
Tufacee con un percorso allietato da performance di teatro itinerante, con attori
professionisti e tanto, tanto vino che accompagnerà gli avventori che arriveranno
domenica 17 settembre
Dopo una piccola pausa, il festival riprenderà il 22 settembre con gli spettacoli serali. Ad
allietare la serata l’ospitata del Malatia Tour di Ciccio Merolla e la comicità contagiosa di
Peppe Iodice. Sabato 23 settembre sarà la volta del giovane talento LDA e domenica 24
ad intrattenere la piazza sarà la musica popolare dei Moifa.

About author

You might also like

Primo piano

Italiano e dialetto napoletano, l’incontro è al Musap di Napoli

Redazione – Dialetto e letteratura. È questo il quinto capitolo del ciclo di “Incontri sul dialetto” curati dal Comitato per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio linguistico napoletano e organizzati dalla Fondazione Campania dei

Primo piano

Tre torri ed una masseria, le origini di San Marcellino

Luigi Fusco -In un’area periferica del comune di San Marcellino, lungo la strada che conduce a Casapesenna, sono visibili le interessanti strutture della settecentesca Masseria Dongiacomo, la cui estensione è

Attualità

Favino a Caserta, la scelta di tre vini da Mr. Wine poi a teatro

Maria Beatrice Crisci – L’attore Pierfrancesco Favino a Caserta. L’occasione lo spettacolo «Perfetti sconosciuti» di Paolo Genovese con anteprima nella città della Reggia e che vede tra gli attori la