Book & tè: libri, confronto e divertimento

Book & tè: libri, confronto e divertimento

(Mario Caldara) – I dati recenti sulla lettura in Italia non sono granché positivi. Se si tiene conto del solo mezzogiorno, la situazione non è esaltante. I dati Istat rivelano che nel 2015, nel meridione, meno di una persona su tre ha letto almeno un libro. Un dato triste dal quale scaturiscono delle domande: da cosa nasce questa disaffezione per la lettura? La colpa è della vita odierna, questo continuo via vai dalla mattina alla sera? È una questione economica? La crisi decennale che ha colpito l’Italia ha scoraggiato l’acquisto di libri? O è solo sintomo di pigrizia? La televisione, che offre costantemente programmi dal basso valore culturale, facendo a volte, e lo si può dire senza alcun timore, “dell’intrattenimento ignorante”, ci ha fatto dimenticare di cosa è all’altezza del nostro intelletto? Forse le cause sono queste o sono altre, ma c’è qualcosa che non si può negare: leggere è esplorare, è confrontarsi con un punto di vista differente, è crescere, è stimolazione intellettuale, che lo si faccia a casa o in un circolo letterario. A Napoli si cerca di ricordare l’importanza della lettura, attraverso Book & Tè, un originale circolo letterario, quest’anno alla sua quinta edizione, fatto di libri, incontri con scrittori ed editori, discussioni, giochi letterari e molto altro. È un autentico progetto culturale che va a ricreare un ambiente costituito fortemente dal relax, tipico dei salotti letterari. Book & Tè è stato ideato da Chantal ed Eliana Corrado, editrici di Scrittura & Scritture, e prenderà il via il 6 ottobre, prevedendo cinque incontri con cadenza mensile fino al 2 febbraio 2017. Gli incontri avverranno sempre di giovedì dalle 17,30 alle 19, presso la sede della casa editrice Scrittura & Scritture (Corso Vittorio Emanuele 421, Napoli), ed è necessario prenotarsi per parteciparvi, essendo a numero chiuso. I partecipanti potranno confrontarsi con uno scrittore e il proprio libro, fino a divenire veri protagonisti di ogni appuntamento attraverso giochi creativi e un premio finale per il vincitore, il tutto accompagnato da diversi tipi di tè e pasticcini artigianali. Il programma si divide, come detto, in cinque date: il 6 ottobre, ci sarà l’incontro con i partecipanti, discussione in libertà su libri e letture e il primo gioco letterario; il 3 novembre si incentrerà sul libro Un caffè con Robespierre di Adriana Assini, che guarda alla Francia della Rivoluzione, tra cuochi raffinati amanti della regina e sognanti sarte innamorate della rivoluzione e dei suoi portavoce; il 1 dicembre, invece, sarà dedicato a Novanta minuti di Domenico Infante, la cui protagonista è la Napoli della seconda guerra mondiale, dove il popolo della strada sfida le camicie nere in una simbolica partita di calcio; il 12 gennaio, sarà la volta de La bellezza non ti salverà di Francesca Battistella, con la Novara fredda e nebbiosa a fare da sfondo a un enigmatico e spietato predatore seriale; si conclude il 2 febbraio, con Un sicario alla corte di Gonzaga di Tiziana Silvestrin, pieno di intrighi, maghi, alchimisti, sultani e sospetti e le meravigliose Mantova, Praga, Vienna e Costantinopoli. Questo è Book & Tè: cultura, conoscenza, divertimento. Per non dimenticare che i libri sono vita.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8715 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo 0 Comments

Radio Zar Zak, appuntamento con gli Psychopathic Romantics

(Maria Beatrice Crisci) – “Li abbiamo desiderati a lungo e finalmente eccoli qui, gli Psychopathic Romantics nel SottoScala di Radio Zar Zak”. Lo ricorda Donato Cutolo direttore artistico del noto

Comunicati 0 Comments

Mirabilia a Caserta, call per operatori del turismo culturale

-La Camera di Commercio di Caserta ospiterà dall’11 al 13 Novembre la Borsa del Turismo Culturale, si tratta dell’evento Mirabilia, il network di Unioncamere e di 17 Camere di Commercio

Comunicati 0 Comments

Comune Caserta, Marino chiama in giunta la preside Vairo

Comunicato stampa Il sindaco Carlo Marino ha nominato la Dirigente Scolastica Adele Vairo nuova assessora del Comune di Caserta. Le deleghe assegnate sono: Pubblica Istruzione, Rapporti con le istituzioni scolastiche

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply