Civico 14, in scena Michele Tarallo  e la Compagnia IdeaChiara

Civico 14, in scena Michele Tarallo e la Compagnia IdeaChiara

Pietro Battarra

– La Compagnia IdeaChiara teatro sociale presenta un nuovo spettacolo “Il pasticciere Zitti… e i suoi segreti”. Il debutto è per domenica 5 gennaio alle ore 17 presso il Teatro Civico 14 allo Spazio X (Via F. Petrarca – Parco dei Pini) a Centurano.

Drammaturgia e regia dello spettacolo, liberamente ispirato a La pasticceria Zitti di Rosa Tiziana Bruno de La Margherita edizioni, sono curate da Michele Tarallo anche in scena affiancato da Nicola d’Angelo e Valentina Piscopo.

Anche in questa produzione IdeaChiara continua la sua sensibilizzazione sulle condizioni di vita di una famiglia che vive la disabilità, senza mai perdere di vista il pubblico (di bambini) a cui lo spettacolo è rivolto. Perno dello spettacolo è la dicotomia tra l’essere un personaggio cattivo e l’essere disabile.

Il lupo, quello cattivo delle fiabe, è stato rapito. Per alterne vicende che si sveleranno durante il corso dello spettacolo, è diventato intimo amico della sua rivale di sempre, ovvero Cappuccetto Rosso. Ma si sa, la “famelica” fama del lupo è un’etichetta non troppo semplice da cui liberarsi e per questo motivo in tanti non vedranno di buon occhio questa stravagante amicizia.

Nonostante ciò, esortati dalle insistenze di cappuccetto le indagini poliziesche verranno affidate ad un detective in incognito travestito da finto apprendista pasticciere che ipotizzerà soluzioni sempre più assurde e articolate pur di scovare il fantomatico rapitore o sequestratore. Indagini volte anche a comprendere il reale motivo (altro segreto) che si cela dietro il rapimento.

Non senza qualche difficoltà, verrà quindi svelato il volto del rapitore; ma c’è di più, si scoprirà anche l’incredibile passato della pasticceria Zitti.

In una città dove la gente è sempre indaffarata e procede sempre di corsa, c’è un luogo in cui si trova riparo dal maltempo e da qualsiasi tempesta dell’umore: la pasticceria Zitti. I dolci preparati dal Signor Zitti non appena gustati regalano una sana dose di calma e stimolano il conversare grazie all’ingrediente segreto, ma quale sarà?

Così, in un luogo realmente fantastico quale una pasticceria, alcuni personaggi delle fiabe tradizionali incontreranno persone della nostra contemporaneità dando vita, in un gioco di fraintendimenti e misteri, volti a rispondere col sorriso alla domanda “può un disabile essere cattivo?”

Ideachiara ONLUS nasce a Caserta nel 2013 per volontà di Michele Tarallo che da oltre vent’anni si dedica al teatro per ragazzi in qualità di attore e formatore. A tre anni dalla nascita di Chiara Tarallo (14 dicembre 2008 – 11 aprile 2019), bambina disabile con gran voglia di comunicare e secondogenita di Michele, matura l’idea di utilizzare il teatro per sensibilizzare alla tematica della disabilità. Nasce quindi lo spettacolo autobiografico Il regalo rotto, per riflettere con il sorriso sulla disabilità (2013), monologo teatrale sulla quotidianità familiare stravolta in ogni aspetto dalla nascita di Chiara. A seguire un nutrito carnet di spettacoli pensati per essere rivolti alle diverse fasce d’età, tra cui ricordiamo Il giocattolo rifiutato (2015), Come uno straniero, l’autismo per comunicare (2017). Nell’aprile 2019 Chiara è diventata un Angelo, ma la missione di IdeaChiara e i suoi progetti solidali continuano, con la produzione de Il pasticciere Zitti… e i suoi segreti, misto di tecnica d’attore, pantomime, pupazzi e tecnica delle ombre per raccontare in maniera divertente l’originalità di personaggi disabili e fiabeschi.

È previsto per il 2020, infine, il debutto dello spettacolo Aktion T4 nato dal sodalizio artistico tra l’associazione e il Liceo Artistico di San Leucio (Caserta). Lo spettacolo prende il nome dall’operazione voluta da Hitler ed eseguita dal 1939 al 1945, che portò allo sterminio di oltre 200.000 Disabili Tedeschi e che rappresenta la “prova generale” dell’Olocausto.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9692 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Giornata Mondiale dell’Alimentazione. La Vanvitelli in campo

Claudio Sacco  – L’Università Vanvitelli celebra domani mercoledì 16 ottobre la Giornata Mondiale dell’Alimentazione, giunta alla 74esima edizione. Il Dipartimento di Scienze e tecnologie ambientali, in via Vivaldi, ha infatti

Primo piano

Agalma, il film sul Mann arriva al Teatro Ricciardi e al Duel

Luigi Fusco -Dopo il successo di critica e di pubblico ottenuto nelle varie rassegne cinematografiche nazionali ed internazionali e presso gli istituti di cultura italiani e di altri paesi stranieri,

Cultura

Un casertano al Festival della Musica Italiana a New York

Il Festival della Musica Italiana di New York porta in finale 10 nuovi talenti con brani inediti selezionati in tutto il mondo, cinque provenienti dall’Italia come vincitori di altrettanti Festival