Coppa d’oro citta’ di Caserta. Ritorna il concorso ippico

Coppa d’oro citta’ di Caserta. Ritorna il concorso ippico

È stato approvato dalla Regione Campania il progetto presentato dal Comune di Caserta per il Concorso ippico Internazionale “55ª Coppa d’Oro Città di Caserta” che, pertanto, beneficerà di un finanziamento di 150.000 euro. La manifestazione è l’unica della provincia di Caserta inserita nella graduatoria della sezione “Eventi di Rilevanza Nazionale ed Internazionale” del Poc Campania 2014/2020 – Linea Strategica 2.4 “Rigenerazione Urbana, Politiche per il Turismo e Cultura”.

L’evento, che si svolgerà dal 14 al 16 ottobre prossimi nella splendida cornice del Parco della Reggia Vanvitelliana, è promosso dal Comune di Caserta, in collaborazione con Regione Campania, Ente Provinciale per il Turismo di Caserta, Soprintendenza per i Beni Architettonici, per il Paesaggio e per il Patrimonio Storico ed Artistico di Caserta e Benevento, Camera per il Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato di Caserta. Tra i soggetti proponenti figurano la Federazione Equestre Internazionale, Federazione Italiana Sport Equestri, Comitato Regionale C.O.N.I., Comitato Regionale Federazione Italiana Sport Equestri.

“La Città di Caserta – ha dichiarato il sindaco Carlo Marino – riavrà finalmente il suo Concorso Ippico. L’ammissione del progetto al finanziamento regionale dimostra ancora una volta che stiamo lavorando bene e che la Regione crede fermamente nel nostro progetto di rilancio delle politiche del turismo e della cultura in città. Siamo solo all’inizio ma questi importanti risultati ci danno un grande slancio per proseguire sulla strada dello sviluppo. La Coppa d’Oro Città di Caserta porterà centinaia di atleti con i propri staff e migliaia di spettatori che resteranno qui per almeno tre giorni. Un’ottima notizia anzitutto per le attività commerciali, produttive e dell’incoming turistico, una visibilità internazionale per la nostra città e per il suo meraviglioso patrimonio artistico e monumentale. Un percorso virtuoso – ha concluso il primo cittadino – che è appena cominciato e che puntiamo a rendere la normalità”.

La prima edizione del concorso ippico nazionale di Caserta si svolse nel campo sportivo della Città il 18 e 19 giugno del 1938. Umberto di Savoia, allora comandante del Corpo d’Armata di Napoli, volle conferire alla manifestazione il suo alto patronato in virtù dei legami affettivi che aveva con la Città di Caserta, frequentata da sempre sia per ragioni istituzionali che per motivi connessi alla sua attività di servizio quale ufficiale del Regio Esercito. Il futuro Re d’Italia fece anche pervenire per primo una sua coppa per la costituzione del montepremi.

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7143 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Ospedale Caserta, l’albero della vita è per il cucciolo frettoloso

Maria Beatrice Crisci per Ondawebtv Domenica 17 novembre alle ore 10 l’Azienda Ospedaliera di Caserta e l’associazione “Il Cucciolo Frettoloso” pianteranno l’Albero della Vita nella Giornata Mondiale della Prematurità. Ricorre

Primo piano

Real Sito di Carditello, un ottimo esempio di politiche inclusive

Enzo Battarra Importante riconoscimento per il Real Sito di Carditello, che premia la crescita sostenibile e la politica inclusiva della Fondazione guidata dal presidente Luigi Nicolais. La splendida dimora borbonica

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply