Fotoscioppare, quando lo smartphone ti fa bella

Fotoscioppare, quando lo smartphone ti fa bella

Nicla Mercurio

– Nell’era del web 2.0, in cui l’apparire ha più importanza dell’essere, è diventato molto comune imbattersi in una nuova patologia, definita “narcisismo digitale’’. Sui social network come facebook e instagram si va alla costante caccia di like promuovendo un’immagine di sé che non sempre corrisponde alla realtà, anzi. Il narcisista digitale diffonde infatti il suo Sé ideale: enfatizza certe caratteristiche del suo aspetto, ne nasconde altre e lo fa ad esempio fotoscioppando i suoi selfie.

Termine entrato nel linguaggio corrente dei frequentatori della rete, fotoscioppare (in inglese “to photoshop”, in francese “photoshopper”) o fotoshoppare significa “ritoccare, alterare una fotografia mediante elaborazione digitale dell’immagine, utilizzando il programma informatico Photoshop” (Treccani). Matteo Persivale del Corriere della Sera lo registra come neologismo già nel 2007. “Verbo di marca” (Bernard Cova, 2017) come googlare e twittare, fotoscioppare deriva da Adobe Photoshop, programma informatico specializzato nell’elaborazione di immagini digitali che consente di effettuare ritocchi di elevata qualità grazie ad una vasta gamma di Schermata 2018-09-30 alle 19.40.19strumenti. È il software impiegato dai professionisti per rendere dei paesaggi, già di per sé belli, spettacolari o per modificare le foto delle star prima della pubblicazione su una rivista.

Effetti simili e più immediati, ma ovviamente meno professionali, si ottengono grazie a semplicissime applicazioni per smartphone, con cui è possibile abbellire le proprie foto. Gli strumenti di questo tipo di app, a volte in dotazione della stessa fotocamera, permettono di levigare la pelle del viso, ingrandire gli occhi, snellire il corpo, aumentare la statura, e così via! Quindi oggi, per estensione, fotoscioppare vuol dire modificare digitalmente, in maniera più o meno evidente, le proprie fotografie.

Quando poi i selfie fotoscioppati non bastano più, i giovani arrivano a ricorrere alla chirurgia plastica non per assomigliare ai personaggi del mondo dello spettacolo, bensì alla propria immagine digitale da cui sono ossessionati. “Finalmente ho il volto che avevo sempre pensato di avere”, ha raccontato una ragazza californiana in un docu-film di Sky, “assomiglio a me stessa… ma fotoscioppata!”.

*Dottorato in Eurolinguaggi e Terminologie Specialistiche – Università degli Studi di Napoli “Parthenope”

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9737 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Monda: A Caserta aule strapiene per la Medicina di Frontiera

Maria Beatrice Crisci – Il 7 maggio si è svolto nell’aula magna di Medicina a Caserta un evento didattico interattivo di pediatria e neonatologia nei Paesi a risorse limitate. “È stata

Primo piano

“Mo’ vene Natale”, ultimo evento a Gricignano d’Aversa

-Con la Festa dell’Epifania, arriva alle battute finali la rassegna “Mo’ vene Natale”, ideata e organizzata dalla Pro Loco unitamente al Comune di Gricignano di Aversa e alle associazioni e

Attualità

Riapre la Floridiana, Napoli riconquista un altro parco storico

Luigi Fusco – Da mercoledì 21 aprile riapre al pubblico il Parco della Villa Floridiana di Napoli. L’accesso sarà quindi possibile all’interno degli spazi verdi della prestigiosa residenza ottocentesca, dopo