Infanzia e adolescenza. 200 casi di maltrattamenti in famiglia

Infanzia e adolescenza. 200 casi di maltrattamenti in famiglia

“L’incontro organizzato dal garante per l’infanzia e l’adolescenza presso il consiglio regionale ci ha messo davanti a una realtà spesso sottaciuta. Accendere un faro su realtà così complicate, come il caso della piccola Fortuna ci ha insegnato che sarà necessario monitorare le gravi situazioni di violenze a danno dei minori in contesti familiari e non solo”.

Questo il commento della consigliera Pd Loredana Raia, delegata dalla presidente Rosetta D’Amelio, che oggi ha presenziato all’incontro organizzato presso la sala Nassiriya dove il garante per l’infanzia e l’adolescenza Cesare Romano ha presentato una ricerca che stima in oltre 200 i casi di maltrattamenti e violenza fra le mura domestiche.   

“Sempre più spesso è grazie alle associazioni di volontariato laiche e religiose che emergono storie di violenza domestica a danno di minori. Per far fronte a questa problematica, come istituzione regionale, abbiamo inteso recepire il provvedimento del governo Renzi che prevede scuole aperte per attività extracurriculari. Le scuole – ha spiegato Raia – sono un presidio di tutela dei nostri figli, sono i luoghi prediletti per favorire gli scambi relazionali dei giovani. La misura è un primo passo che servirà anche a togliere i ragazzi dalla strada nei quartieri a rischio”.

“Il caso della piccola Fortuna del parco Verde di Caivano – ha continuato la consigliera – ci insegna che non è solo il luogo familiare ad insidiare un bambino ma è anche la famiglia allargata. Alcune realtà, dove vicini e amici rappresentano nella maggior parte dei casi il primo welfare per le famiglie, a volte si trasformano in luoghi silenziosamente pericolosi”.

“Dar voce alle vittime di tali reati significherà, da parte dell’amministrazione, provvedere alla creazione di presidi dei servizi sociali nei territori più difficili, con uno sportello sempre attivo che dia la dimensione della vicinanza delle istituzioni” ha concluso l’esponente Pd. 

Fonte: comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8715 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

8 settembre, giornata internazionale dell’analfabetizzazione

Pietro Battarra -Si celebra oggi 8 settembre, la Giornata Internazionale dell’Alfabetizzazione. Istituita dall’Unesco nel 1965 per ricordare alla comunità internazionale la fondamentale importanza di questo diritto umano. In occasione di

Economia 0 Comments

Confindustria. Bo presidente assemblea Piccola Industria

L’Assemblea della Piccola Industria si è riunita ieri nel pomeriggio per eleggere i componenti del Comitato in carica per il prossimo triennio: Carmine Belardo, Giovanni Bo, Gaetano Capasso, Angela Casale,

Primo piano 0 Comments

Primo Maggio, il vescovo Pietro Lagnese incontra i lavoratori

Luigi Fusco -Un primo maggio all’insegna della preghiera in ricordo delle vittime del lavoro.  Il Vescovo della diocesi casertana, monsignor Pietro Lagnese, in occasione della Festa dei Lavoratori, alle 9.30,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply