Internazionali Femminili Tennis. Giovedì iniziano i quarti di finale

Internazionali Femminili Tennis. Giovedì iniziano i quarti di finale

(Comunicato stampa) -Giornata dei quarti di finale del main draw singolare e del tabellone del doppio quella di giovedì, alla trentacinquesima edizione degli Internazionali Femminili di Tennis Città di Caserta – Trofeo Cogepa con montepremi da $ 60.000,00 che si concluderà nel pomeriggio di domenica 9 giugno con la finalissima. Gli incontri, ai quali è possibile assistere liberamente, sono in corso di svolgimento sui campi in terra rossa del Tennis Club di via Laviano a Caserta. Nel primo match della giornata di mercoledì, sul campo “Uno” la greca Despina Papamichail ha battuto in due set: 6-4; 6-1, la palermitana Dalila Spiteri; mentre sul campo “Due” invece l’aretina Gaia Squarcialupi ha superato senza problemi la rumena Maria Toma in due set con il punteggio di 6-2; 6-0.

Fuori dal torneo la bergamasca Lisa Pigato dopo quasi tre ore, tanto è durato l’incontro che l’ha vista soccombere alla francese Selena Janicjevic: 7-6 (5); 7-6 (7); Anastasia Abbagnato ha superato in due tiratissimi set Angelica Raggi 6-4; 7-6, nell’altro “derby” italiano Federica di Sarra ha superato Diletta Cherubini in due set con il punteggio di 7-5; 6-4. La giapponese Sara Sajto ha battuto in tre set con il punteggio di 6-2; 5-7; 6-2 la francese Carole Monnet numero due del tabellone principale.

Il prolungarsi sul campo uno dei match prima tra Papamichail e Spiteri (un’ora e 37 minuti), poi tra Pigato e Janicijevic (2 ore e 45 minuti) e poi tra Saito e Monnet (2 ore e 33 minuti), hanno fatto slittare gli orari dei match molto attesi, quelli fra la svizzera Jill Teichmann ex 21 del ranking mondiale, numero 4 del tabellone opposta alla giovane casertana Antonia Aragosa ed a seguire quello fra l’ungherese Timea Babos ex 25 del ranking mondiale contro la rumena Andreea Mitu numero 6 del main draw.

Nel doppio la coppia italiana Camilla Gennaro e Jennifer Ruggeri ha perso per 7-6; 6-3 contro il duo composto dalla cinese Shuo Feng e dall’australiana Alexandra Osborne, hanno già guadagnato i quarti del torneo di doppio Anastasia Abbagnsato e Lisa Pigato che hanno battuto per 6-4, 6-2 la coppia composta dalla greca Martha Matoula e dalla statunitense Gabriela Vilar.

Al torneo sono sempre presenti tanti casertani e appassionati della disciplina. In merito il presidente del Tennis club Caserta Massimo Rossi ha dichiarato. “Dopo aver letto le dichiarazioni del presidente della Casertana riguardanti l’inizio dei lavori, ora ci aspettiamo che si possa identificare concretamente la nostra evoluzione, quindi che venga decisa la dislocazione del nostro circolo in un’altra posizione. Il trend del tennis italiano nel mondo è più che favorevole e vuole essere assolutamente protagonista di questo vento nuovo. Per noi infatti parlano i numeri, e i risultati, maturati in questi trentacinque anni di torneo: non si possono contestare minimamente l’esistenza, l’identità, la storia del Tennis Club di Caserta”.

I risultati e le news del torneo sono online sul sito ufficiale www.tccaserta.it, e sulle pagine facebook e instagram del Tennis Club Caserta aggiornate dalla Fairness Agency. Foto di Gennaro Buco.

Tutte le gare si possono seguire in diretta al link: https://live.itftennis.com/en/live-streams/video.php?vid=50493571

About author

You might also like

Primo piano

Meccaniche della Meraviglia, alla Reggia arte visiva e danza

-Dal 19 novembre all’8 dicembre 2022, la Reggia di Caserta ospita un progetto di multidisciplinarità che unisce le arti visive alla danza performativa: Meccaniche della Meraviglia in Movimento.  L’iniziativa è

Economia

Giustizia Tributaria. Ecco il master dei commercialisti

Venerdì 21 ottobre è in programma il quinto modulo del master di II livello in “Giustizia Tributaria Italiana ed Europea” organizzato dall’Universitas Mercatorum, Università Telematica delle Camere di Commercio Italiane,

Primo piano

Il Tricolore a scuola, al Terzo Circolo di Caserta la consegna

Redazione – Sono 35 le scuole individuate in Italia su indicazione del Ministero della Difesa a cui è stata consegnata una bandiera italiana da parte di una rappresentativa militare. A