La Casalese, pronti per il primo ciak. Si cercano i nuovi volti

La Casalese, pronti per il primo ciak. Si cercano i nuovi volti

Maria Beatrice Crisci

soriano- antonucci

Enzo Battarra, Angelo Antonucci e Vincenzo Soriano

– “Stiamo cercando volti nuovi, ma soprattutto originali. Non ci sarà sicuramente il volto del brutto e cattivo. Questa è la precisa richiesta della regista Antonella D’Agostino e noi ci impegneremo per questo”. Ai microfoni di #Ondawebtv è il regista Angelo Antonucci intervistato a margine dei casting del film “Scegliere quando è impossibile. La Casalese”. Scritto e diretto da Antonella D’Agostino. Supervisore Lele Mora. Il casting è stato condotto dalla cantautrice cilentana D’Aria si è tenuto all’Agorà Sporting di Giungano, a pochi chilometri da Agropoli e Paestum. In tantissimi non hanno voluto rinunciare a mettersi alla prova e conquistare un posto al sole.

lele mora

Lele Mora

“Ho cercato di portare questo film qui nel Cilento dove vivo. E’ una terra bellissima – ha sottolineato l’attore Vincenzo Soriano – e ci credo fermamente. Spetterà ai tecnici scegliere i nuovi volti, non è il mio compito. Questo progetto mi ha appassionato subito perché non è il solito film di camorra. Ma c’è la ricerca del territorio e di posti bellissimi come i nostri dove ci sono imprenditori capaci, posti bellissimi e cibo buono”. E un legame forte con il territorio lo ha anche Lele Mora che racconta: “Ho sposato a diciotto anni una donna del sud che mi ha dato due splendidi figli. Dunque, non possono non essere legato a questa terra”. Poi sul film dice: “Sono legato da una grande amicizia con Antonella. La storia l’ho vista già un pò di tempo fa, l’ho letta e riletta perchè un film non lo si deve guardare o leggere la sceneggiatura una volta sola. Bisogna rileggerlo e capire cosa vuole trasmettere realmente chi lo ha preparato. La storia della casalese rappresenta per queste zone e per tutta la Campania una buona parte di vita vissuta e io credo che Antonella non ha sbagliato sui contenuti. Io sicuramente aiuterò a diffonderlo in tutta Italia e anche all’estero”.  Responsabile casting Cilento Emanuele Sicignano.

Il film prende le mosse dalle vicende penali, processuali e private legate alla grande operazione ‘Spartacus’, che in anni molto recenti, a più riprese ha cercato una resa dei conti finale contro il clan camorristico dei Casalesi, dopo le decine di condanne scaturite dalle tre maxi-inchieste contro la cosca.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7171 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Shazammare, quel verbo magico che fa riconoscere la musica

Antonio Leo* – A chi è mai capitato di sentire una canzone in auto, in un negozio o alla tv e scervellarsi per ricordarne il titolo o il nome dell’interprete?

Primo piano

Covid. Sportello Salute, Salvatore: E’ il momento della responsabilità

Maria Beatrice Crisci-«Cresce velocemente il numero dei soggetti positivi al virus SARS-CoV-2, sia in Italia (+ 21.273) che in Campania (+ 2.590). Il dato è in valore assoluto. Allordo, cioè,

Arte

Il Dialogo dei Contrapposti, 80 le opere alla Reggia di Caserta

Pietro Battarra – Si inaugura sabato 18 maggio alle ore 18 alla Reggia di Caserta la mostra «Il dialogo dei Contrapposti. I protagonisti del ‘900» a cura di Vincenzo Morra.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply