Oro bianco, Muu Muuzzarella arriva all’ombra della Reggia

Oro bianco, Muu Muuzzarella arriva all’ombra della Reggia

“Coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo di solito lo fanno.” Steve Jobs La città della Reggia, già patria del Consorzio della Mozzarella di Bufala Campana DOP, si prepara a dare il benvenuto al nuovo MUU MUZZARELLA Cafè (@muu_muzzarella), il primo format food italiano totalmente incentrato sull’oro bianco: sua maestà la Mozzarella di Bufala DOP.

Il format fondato da Salvatore Maresca e Dario Moxedano nel 2013 conta oggi due sedi a Napoli (Chiaia e Via Parthenope) ed una sede a Milano ma l’idea dei fondatori è quella di toccare, in breve tempo, tutto lo stivale; la genesi del brand è legata alla passione dei founder per il piatto napoletano più famoso nel mondo dopo la pizza: “a Muzzarell” come la chiamano anche a NY city, un format che mixa la tradizione della cucina napoletana in chiave “mozzarellesca”, insomma un sogno per il palato di tutti.

L’esperienza di questi anni e la volontà di rendere il brand internazionale hanno portato Dario e Salvatore ad una scelta: avviare un processo di europeizzazione del format, rendendo il tutto più smart ed inserendo nell’offerta l’area Caffetteria; un passo fondamentale che, siamo convinti, premierà il progetto di espansione nazionale ed internazionale di MUU MUZZARELLA.

“Siamo entusiasti di questa nuova avventura all’ombra della Reggia di Caserta – racconta il post di Nicola Carchia, uno dei soci della sede casertana – presenteremo un format più ampio che comprenderà anche un’offerta di caffetteria in modo da accogliere i clienti tutta la giornata. La pandemia ci ha insegnato a non dare nulla per scontato, ha evidenziato l’impossibilità di programmare la nostra vita, ha reso difficile fare progetti; beh, nonostante ciò, con la vena di follia che contraddistingue ognuno di noi, forti dell’amore che proviamo per la nostra città abbiamo deciso che questa estate sarà Reggia, Mozzarella e Spritz.”

Con loro, in team e a fargli eco, c’è Francesca Caruso, già co-founder di Ratiostudio.it agenzia di comunicazione con sede a Caserta e Milano, che spiega: “Abbiamo da sempre avuto il piccolo grande sogno di aprire un locale tutto nostro nella città che ci ha dato l’opportunità di crescere e che ogni giorno, nonostante le numerose difficoltà, ci consente di ottenere soddisfazioni e di non allontanarci dal posto che chiamiamo casa.  In questi ultimi mesi ci siamo spesso chiesti se questo progetto, concepito in un momento storico come questo, fosse una follia ma ogni crisi ha preceduto un forte boom economico e poi, la Reggia, la Mozzarella ed uno Spritz sono una combo invincibile”. Insomma, nonostante il delicato momento, Caserta, torna ad essere meta di format nazionali che tornano a riconoscere tutte le sue potenzialità.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9728 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati

Ospedale Caserta, giornata mondiale della disfagia

(Comunicato stampa) -Giornata mondiale della disfagia: l’AORN “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta apre le porte alla cittadinanza per una campagna informativa, domani 13 dicembre, ore 9:00 – 13:00. Nell’ambito

Attualità

Sapori e saperi a scuola, gli orti sociali dell’Its Buonarroti

Alessandra D’alessandro -Prosegue il progetto “Esserci per cambiare il nostro quartiere: a scuola sapori e saperi” dell’ITS Buonarroti e del suo Museo Michelangelo lanciato nel settembre 2019. L’iniziativa prevede la

Spettacolo

Serenata al CTS di Caserta, Capodanno con Gino Accardo

(Enzo Battarra) – Musica a Capodanno. È quanto propone il Piccolo di Caserta, il CTS di via Louis Pasteur. in zona Centurano. Domenica primo gennaio alle ore 19 il nuovo