Ospedale Caserta. La cura dei pazienti stomizzati, il convegno

Ospedale Caserta. La cura dei pazienti stomizzati, il convegno

(Comunicato stampa) -La gestione del paziente stomizzato attraverso la personalizzazione, l’umanizzazione delle cure e la sinergia in rete tra ospedale e territorio sarà il cuore tematico del convegno scientifico dal titolo “Lo stomizzato tra reparto e centro stomie”, promosso dall’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta Specializzazione “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, che ha significativamente potenziato e migliorato l’offerta sanitaria per i pazienti urostomizzati ed enterostomizzati. L’appuntamento è per venerdì, 2 febbraio, nella sala consiliare della Camera di Commercio. L’evento è organizzato dall’Unità operativa di Urologia, diretta dal prof. Ferdinando Fusco, e
dall’afferente Centro Urostomizzati, in collaborazione con le Unità operative di Chirurgia dei Grossi
Traumi e di Chirurgia Generale e Oncologica, rispettivamente dirette dal dott. Mauro Andreano e dal dott.
Dario Scala, e con il patrocinio, tra gli altri, del Comune e dell’Associazione Italiana Stomizzati (A.I.Stom.). I lavori inizieranno alle ore 8:30 con un fitto programma articolato in tre sessioni. Coinvolgendo e integrando conoscenze e competenze multidisciplinari, relatori e moderatoriapprofondiranno i singoli segmenti dei percorsi terapeutici indirizzati alle persone stomizzate, pazienti che, a seguito di un intervento chirurgico per tumore o altre patologie severe, sono portatori di urostomie, se il problema ha investito l’apparato urinario, o di enterostomie (colostomia o ileostomia), se il problema ha interessato l’intestino. Saranno trattati gli aspetti chirurgici con la descrizione delle tecniche più avanzate e un focus sulla gestione delle possibili complicanze e infezioni. Saranno declinati gli aspetti infermieristici con la
disamina delle attività dell’infermiere stomaterapista e del ruolo di guida che svolge a sostegno del
paziente stomizzato in termini sanitari e comunicativo-relazionali.
“Le persone stomizzate sono particolarmente fragili, perché sopravvissute a un tumore e costrette ad
affrontare una sfida che è fisica, psicologica e sociale al tempo stesso -commenta il prof. Fusco,
presidente dell’assise scientifica. Una sfida -sottolinea il direttore dell’Uoc di Urologia- che nell’AORN di
Caserta facciamo nostra, aiutando i pazienti a sviluppare consapevolezza dei limiti e delle potenzialità
della loro dimensione di stomizzati, a familiarizzare con la gestione della protesi e dei problemi connessi,
affinché possano conviverci serenamente, senza rinunciare alle proprie abitudini”. L’Azienda Ospedaliera di Caserta assiste un’ampia platea di pazienti urostomizzati ed enterostomizzati, che include sia i degenti dimessi dall’Ospedale post intervento chirurgico sia gli utenti provenienti da altre strutture. L’approccio di cura è multidisciplinare e olistico. L’équipe di Urologia e le équipe delle due Chirurgie seguono il paziente in ogni step: fase preoperatoria, postoperatoria, successivi controlli periodici. L’aspetto sanitario, con le medicazioni, la sostituzione ciclica dei dispositivi, il trattamento di eventuali complicanze, i consigli alimentari, si affianca sempre all’informazione al paziente e ai familiari, alla formazione ed educazione a gestire autonomamente lo stoma, al sostegno emotivo. In occasione del simposio, l’A.I.Stom. e una rappresentanza di pazienti consegneranno alla Direzione Aziendale dell’AORN “Sant’Anna e San Sebastiano” una targa, per ringraziarla della sensibilità e dell’efficienza organizzativa dei sevizi ospedalieri dedicati alle persone stomizzate e in segno di gratitudine ai medici e agli infermieri dell’Ospedale di Caserta per la loro professionalità e umanità.

About author

You might also like

Comunicati

Vanvitelli all’opera, al via la nuova edizione di Un’Estate da Re

-L’VIII edizione di Un’Estate da RE apre nel segno di Luigi Vanvitelli, in occasione dei 250 anni dalla scomparsa dello straordinario architetto che progetto e realizzò la Reggia di Caserta. Dalla sua suggestiva Cappella Palatina, giovedì 13

Primo piano

Violenza di genere, al via il corso al dipartimento di Giurisprudenza

(Comunicato stampa) – Nel pomeriggio, presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università “Luigi Vanvitelli” di Santa Maria Capua Vetere, il Direttore, Professore Raffaele Picaro, ha presentato la II Edizione del corso

Comunicati

Istituto Calcara Marcianise, porte aperte “Nel ricordo dell’estate“

-Proprio oggi, in contemporanea, in tutti i plessi dell’Istituto: D‘Annunzio, Leopardi, Santa Caterina, Calcara e per tutti i gradi di scuola: infanzia, primaria e secondaria di primo grado, si sono