Per sempre giovani? La nuova tecnica è la radiofrequenza

Per sempre giovani? La nuova tecnica è la radiofrequenza

 (Ugo Manlio Cuomo*) – La radiofrequenza è una tecnica di ringiovanimento tissutale nata negli Stati Uniti e affermata anche in Italia dal 2004 nel campo dell’ortopedia e della medicina riabilitativa.

Oggi la radiofrequenza bipolare rappresenta una delle nuove frontiere in medicina estetica, in quanto efficace nel combattere la perdita di tono dei tessuti e nel favorire la rigenerazione tissutale, garantendo il ringiovanimento cutaneo.

E’ utilizzata per il trattamento delle rughe e della lassità cutanea, soprattutto del viso, del collo, del décolleté e delle mani.

La radiofrequenza eroga calore uniforme e costante in modo prevedibile, riuscendo a raggiungere profondità fino a 7 millimetri, interessando il derma profondo e i tralci fibrosi connettivali del sottocute fino alla fascia muscolare.

Il calore, così generato a livello del derma superficiale e profondo, crea la denaturazione delle fibre di collagene con conseguente contrazione immediata ed effetto lifting. Inoltre, c’è stimolazione di nuove fibre collagene da parte dei fibroblasti.

Il risultato è apprezzabile sin dal primo trattamento, non è richiesta nessuna medicazione locale post-trattamento, ma solo utilizzo di creme lenitive/idratanti.

Il protocollo di trattamento prevede quattro sedute a cadenza settimanale e due richiami quindicinali.

La procedura è ambulatoriale, sicura, ripetibile, non invasiva, né dolorosa, e non necessita di convalescenza.

Inoltre, siccome la radiofrequenza non agisce sulla melanina, la metodica può essere praticata su fototipi scuri e su cute abbronzata.

La riuscita del trattamento è strettamente dipendente dall’utilizzo di strumentazione adeguata e a norma, e dalla preparazione dell’operatore.

Con questa metodica è possibile ottenere un risultato stabile e duraturo. Costituisce un’ottima opportunità per chi presenta una perdita del tono cutaneo ed è uno strumento in più per cancellare i segni lasciati dallo scorrere del tempo.

Di questo si parlerà in occasione del terzo congresso nazionale della SIMCRI, la Società Italiana di Medicina e Chirurgia Rigenerativa, che si terrà a Corato, in provincia di Bari, il 23 e il 24 settembre.

 * Chirurgo plastico

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8558 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo 0 Comments

Don Giuseppe e il rap Cigian, on streaming su RadioPrimaRete

Alessandra D’alessandro -Don Giuseppe Di Bernardo ed il cantante rap Cigian saranno gli ospiti della puntata di mercoledì 8 giugno di “Parlami di te”. Il format di RadioPrimaRete dedicato alle

Giovanni Tariello a Casertavecchia, mostra nelle antiche mura

Maria Beatrice Crisci  – «DemetrAtenaDioniso. Lo mio paese» è il titolo della mostra personale di Giovanni Tariello che si inaugura domani 24 agosto a Casertavecchia, al Conte Spencer. Le opere dell’artista

Primo piano 0 Comments

Un’estate con Andrea Chisesi, “Saligia” alla Reggia di Caserta

Maria Beatrice Crisci – ph Pino Attanasio   – Nelle Retrostanze del Settecento degli appartamenti storici della Reggia di Caserta è in corso la mostra personale di Andrea Chisesi dal titolo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply