Reggia, denuncia CGIL sull’applicazione del contratto ai lavoratori

Reggia, denuncia CGIL sull’applicazione del contratto ai lavoratori

Negli appalti di opere pubbliche del Mibact, ai lavoratori e alle lavoratrici, viene applicato un contratto difforme con quanto stabilito dal nuovo codice degli appalti.

Per gli operatori del restauro, vero patrimonio di competenze e professionalità non adeguatamente riconosciute, non è applicato il contratto nazionale edile sottoscritto dalle organizzazioni maggiormente rappresentative, ma quello sottoscritto da Finco e UGL, che declassa i lavoratori, fa perdere diritti e salario già acquisito da decenni.

In questi cantieri i restauratori percepiscono stipendi inferiori a quanto previsto dal contratto edile per centinaia di euro.

Un contratto che rischia di “penalizzare ulteriormente chi è già vessato dalla precarietà”, con l’elusione di norme fondamentali a tutela della sicurezza e della giusta retribuzione.

La Reggia di Caserta, che rientra nel patrimonio artistico e culturale del nostro paese, è tra le opere commissionate dal Mibact.

Anche qui i lavoratori impegnati nella realizzazione di tale opera subiscono violazioni legislative e contrattuali come mancato pagamento delle spettanze dovute, mancato riconoscimento di diritti costituzionali come malattia ed infortunio, sottrazione di salario accessorio come gli assegni familiari e addirittura mancati rimborsi fiscali.

La FILLEA CGIL ha chiesto alla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania, nella persona  del Direttore Regionale e dell’Ufficio della Direzione Lavori, un incontro con l’Impresa appaltatrice ReseArch Consorzio Stabile e l’Imprese esecutrice Vanvitelli scarl, senza ricevere alcuna disponibilità.

Fonte: Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8715 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Una giornata particolare, il reading musicale nell’Anfiteatro

Maria Beatrice Crisci – “È stata una giornata davvero speciale. Sono molto soddisfatto di quanto è accaduto, ma soprattutto della partecipazione dei ragazzi in mattinata e poi dei tantissimi amici

Attualità 0 Comments

Terrae Motus sul web, la Reggia dialoga con il contemporaneo

Luigi Fusco – Venerdì 5 marzo, alle 15, si svolgerà in streaming sui canali ufficiali di Facebook e di YouTube della Reggia di Caserta il decimo incontro della rassegna “Dialoghi

Gusto italiano, all’ombra della Reggia sapori e tipicità nazionali

Maria Beatrice Crisci – Gusto Italiano è l’evento dedicato alla promozione e alla valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche, agli artigiani e ai produttori di qualità, ai prodotti tipici della regione Campania e

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply