Reggia di Caserta. Buona la Pasqua, si replica il Lunedì in Albis

Reggia di Caserta. Buona la Pasqua, si replica il Lunedì in Albis

Maria Beatrice Crisci – La Reggia presa d’assalto nel giorno di Pasqua. In tanti hanno scelto di trascorrere la domenica di festa nel Palazzo vanvitelliano. Seimila i visitatori di sabato 30, cinquemila circa quelli di Pasqua. E già semila le prenotazioni per la Pasquetta. Tra i visitatori di oggi anche il direttore di Fondazione Brescia Musei Stefano Karadjov. Dunque, una lunga non stop per il monumento fino al 7 aprile prossimo. Per la prima volta dopo anni, inoltre, la Reggia di Caserta non chiuderà il Giardino Inglese il 2 aprile, Lunedì in Albis, e il 4 aprile, Giovedì in Albis. Una scelta di grande responsabilità per il Museo, ma anche per i visitatori che sono tenuti alla rigida osservanza del regolamento e al rispetto, tra gli altri, del divieto assoluto di fare pic nic (in questi due giorni nell’intero Complesso vanvitelliano) e di calpestare i prati.  La direzione della Reggia fa sapere che “Il personale del Museo, con l’ausilio delle forze dell’ordine e dei volontari del Nucleo Reggia dell’associazione carabinieri, vigilerà sul rispetto del patrimonio effettuando rigidi controlli all’accesso. Si ricorda il divieto di introdurre borse frigo, accessori da pic nic, palloni e quanto già contenuto nelle norme che disciplinano l’accesso al Museo. Il regolamento è consultabile sul sito istituzionale e al link https://reggiadicaserta.cultura.gov.it/regolamento/“.

E ancora: “L’istituto del MiC intende dimostrare con queste aperture “straordinarie” il desiderio di condividere le articolate e suggestive esperienze culturali che la Reggia di Caserta offre e la fiducia nel proprio pubblico, confidando nella sensibilità e responsabilità collettiva. La Reggia di Caserta ha lavorato molto in questi anni per cambiare la percezione comune, in particolare quella del Parco reale. Non un semplice spazio verde ma, si ricorda, sito Unesco e straordinario Museo Verde. Questi giorni di festa saranno un’occasione per dimostrare che non è sempre necessario chiudere cancelli per salvaguardare il patrimonio, ma che l’amore per il bello è un’opportunità di godimento personale e cura dei beni comuni”. 

Lunedì 1 aprile – Lunedì in Albis– Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la mostra Visioni con l’esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Chiuso il Teatro di Corte. Bigliettazione ordinaria online e in sede. Divieto di fare pic nic anche nelle aree relax e accoglienza. 

Attenzione alla modifica degli orari di chiusura del Parco reale e del Giardino Inglese dal mese di aprile. 

Martedì 2 aprile – Apertura straordinaria di martedì, secondo gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la mostra Visioni con l’esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Chiuso il Teatro di Corte. Bigliettazione ordinaria online e in sede. Attenzione alla modifica degli orari di chiusura del Parco reale e del Giardino Inglese dal mese di aprile. 


Mercoledì 3 aprile 
– Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la mostra Visioni con l’esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Chiuso il Teatro di Corte. Bigliettazione ordinaria online e in sede.  Attenzione alla modifica degli orari di chiusura del Parco reale e del Giardino Inglese dal mese di aprile. 

Giovedì 4 aprile – Giovedì in Albis – Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la mostra Visioni con l’esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Chiuso il Teatro di Corte. Bigliettazione ordinaria online e in sede.Divieto di fare pic nic anche nelle aree relax e accoglienza.  Attenzione alla modifica degli orari di chiusura del Parco reale e del Giardino Inglese dal mese di aprile.


Venerdì 5 aprile – Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, la mostra Visioni con l’esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Chiuso il Teatro di Corte. Bigliettazione ordinaria online e in sede.  Attenzione alla modifica degli orari di chiusura del Parco reale e del Giardino Inglese dal mese di aprile.

Sabato 6 aprile – Apertura secondo le modalità e gli orari ordinari. Saranno visitabili la Cappella Palatina, gli Appartamenti reali, le Sale Vanvitelli, il Teatro di Corte (a cura del Touring Club Italia), la mostra Visioni con l’esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Parco reale e il Giardino Inglese. Bigliettazione ordinaria online e in sede. Attenzione alla modifica degli orari di chiusura del Parco reale e del Giardino Inglese dal mese di aprile.

Domenica 7 aprile – Domenica di gratuità – Saranno visitabili Appartamenti Reali e Parco Reale. Chiusi le Sale Vanvitelli, la mostra Visioni con l’esposizione dei progetti “Attraversamenti” di Luciano D’Inverno e “Genius et Loci – La drammaturgia dello sguardo” di Luciano Romano, il Giardino Inglese e il Teatro di Corte.  I titoli di accesso saranno disponibili su TicketOne da martedì 2 aprile fino ad esaurimento. In sede, presso la biglietteria in piazza Carlo di Borbone, a partire dalle 8.30 del 7 aprile fino a termine della disponibilità. Tutti i visitatori, anche i bambini dai 2 anni in su, devono essere muniti di titolo di accesso.  Al fine di migliorare la gestione dei flussi, verranno create due file distinte: l’una per i possessori del biglietto “Solo Parco”, l’altra per quelli del biglietto “Parco+Appartamenti”. I titolari di questi ultimi saranno tenuti a un percorso fisso:  dovranno visitare prima gli Appartamenti e poi il Parco nelle fasce orarie di accesso comprese tra le 8.30 e le 15; prima il Parco reale e poi gli Appartamenti dalle 15 fino all’orario di chiusura del Museo verde.  Attenzione alla modifica degli orari di chiusura del Parco reale e del Giardino Inglese dal mese di aprile.

La Reggia di Caserta sarà straordinariamente aperta anche martedì 30 aprile.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9632 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Stile

AperiModaDesign a Caserta, architetti in vetrina a via Mazzini

Maria Beatrice Crisci – Dalla Reggia di Caserta al salotto buono della città, via Mazzini. NapoliModaDesign dopo i tre giorni intensi nel monumento vanvitelliano invade il centro storico con iniziative

Primo piano

Dipinti e note musicali, i piccoli alunni alla Brigata Garibaldi

Si è svolta oggi presso la caserma Ferrari Orsi di Caserta, sede del Comando Brigata Bersaglieri Garibaldi, la presentazione del progetto «Arte, sport, musica e movimento» da parte di una

Primo piano

Ateneo Vanvitelli, alunne e professoresse sul campo di calcio

Emanuele Ventriglia -Le studentesse del dipartimento di Lettere e Beni Culturali dell’Università degli Studi della Campania «Luigi Vanvitelli» sfideranno le loro professoresse in un match di calcio a cinque. L’evento,