Su il sipario, ora il Teatro Comunale diventa l’agorà di Caserta

Su il sipario, ora il Teatro Comunale diventa l’agorà di Caserta

Enzo Battarra – Ph Ciro Santangelo

CARTELLONE_STAGIONE_TEATRALE– Da Teatro Comunale, intitolato a Costantino Parravano, a Palazzo della Cultura. Anzi, ad Agorà della città. Nella sala giunta  del Comune di Caserta più che la nuova stagione teatrale è stata presentata una nuova funzione dell’intero complesso di via Mazzini.

PC Comunale 3A presentare la tanto attesa stagione 2019/20 sono intervenuti gli assessori Tiziana Petrillo ed Emiliano Casale, il direttore del Teatro Pubblico Campano Alfredo Balsamo e il sindaco Carlo Marino. Nei loro interventi si è delineata quella che dovrà essere l’attività del Comunale, una macchina dello spettacolo ma anche un accogliente luogo della formazione, della conoscenza e del confronto culturale.

Queste linee programmatiche sono state illustrate dai due assessori e in particolar modo dal Sindaco, che ha sottolineato quanto sia necessario a Caserta un punto di riferimento per le nuove generazioni che possa stimolare la loro crescita, il loro interesse culturale. «Un luogo da vivere tutto l’anno, con un nuovo modello innovativo», questo PC Comunale 2dovrà essere il Teatro Comunale per Carlo Marino, laboratorio teatrale ma anche caffè letterario. Centrale sarà il Salotto a Teatro, il ciclo di incontri con i protagonisti delle scene, da sempre condotto dalla giornalista Maria Beatrice Crisci.

Tali PC Comunale 4vitali presupposti non hanno certo ridotto l’interesse per i contenuti specifici della nuova stagione teatrale. C’è un cartellone principale, indicato come «Grande Teatro», cui si vanno ad aggiungere minirassegne e altri eventi. A illustrarne le linee artistiche è stato Alfredo Balsamo. È toccato a lui svelare i nomi, tutti di primo piano. Si parte il 4 ottobre con Alessandro Siani. E si continua con attori di alto profilo e di grande richiamo, come Giuseppe Zeno, Alessio Boni e Alessandro Preziosi. Spazio anche a grandi interprete come Silvio Orlando e Carlo Cecchi. E sarà possibile rivedere sulla scena anche la compagnia guidata per anni da Luca De Filippo con gli attori Gianfelice Imparato, Carolina Rosi, Nicola Di Pinto e Massimo De Matteo. Di qualità anche la compagnia che vedrà impegnati Arturo Muselli, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni e Giorgio Marchesi.

Per la rassegna «Contemporanei» protagonisti il giornalista Ezio Mauro, l’attore e drammaturgo Mimmo Borrelli e uno straordinario testimone del teatro napoletano come Renato Carpentieri. Due gli spettacoli di danza con la Compagnia Korper e il Balletto del Sud. Evento speciale «La cantata dei pastori» targata Peppe Barra.

Che si alzi il sipario!

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7642 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati 0 Comments

Biblioteca Bene Comune, letture online nella lingua dei segni

-La rete associativa “Biblioteca Bene Comune”, nata per dare un nuovo volto alla Biblioteca Comunale A. Ruggiero di Caserta, è pronta a lanciare una nuova attività, nel segno dell’inclusione e della lettura accessibile

Primo piano 0 Comments

Una luce per Gennaro, anche la mamma Pina alla fiaccolata

Alessandra D’alessandro -Ci sarà anche la mamma di Gennaro Leone, la signora Pina, alla fiaccolata che si terrà stasera alle ore 20 in Piazza Correra. A farlo sapere sono le

Franco Pepe cittadino di Somma, tributo alla sua Crisommola

Pietro Battarra – Il consiglio comunale di Somma Vesuviana ha conferito la cittadinanza onoraria al maestro pizzaiolo Franco Pepe, in una serata densa di emozioni. Questa la motivazione: “Il consiglio comunale interprete

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply