Televisione e social. Amici o nemici? Marco Carrara al Giannone

Televisione e social. Amici o nemici? Marco Carrara al Giannone

(Comunicato stampa) -Venerdì 19 Gennaio alle ore 16:00 le studentesse e gli studenti del Liceo Pietro Giannone di Caserta incontreranno il giornalista e conduttore Rai Marco Carrara nell’Aula Magna dell’istituto, in un incontro di notevole interesse aperto anche ai genitori e alla cittadinanza tutta. Il conduttore lombardo, volto dei programmi di Rai 3 Agorà e Timeline, discuterà con gli studenti di social e televisione, della loro funzione sociale e del rapporto delle nuove generazioni con il piccolo schermo. «Ancora un’occasione di formazione per le nostre studentesse e i nostri studenti, per orientarli in modo consapevole verso il mondo del lavoro e della comunicazione da diversi punti di vista» ha affermato la Preside del liceo, prof. ssa Marina Campanile «sottolineando come la classicità sia rintracciabile nelle nuove forme di comunicazione e quanto la conoscenza di tali aspetti possa portare anche ad una maggiore responsabilità personale».
«Per me quest’incontro con i ragazzi del Giannone è importantissimo. È necessario vedersi “offline” per capire i benefici e i rischi dell’online. Non vedo l’ora di ascoltare gli studenti e trarre ispirazione dal loro punto di vista: sarà uno scambio prezioso» ha affermato Carrara, felice di questa occasione di confronto con le classi del liceo Giannone
Carrara, attualmente il più giovane conduttore RAI, inizia la sua esperienza televisiva a Tv Talk nel 2011, a soli 19 anni. Dopo una breve collaborazione con Mediaset, nel 2017 torna su Rai 3 attraverso la conduzione di Agorà e Timeline, dedicandosi all’attualità in tutte le sue sfaccettature. Carrara ha così la possibilità di intervistare le più note personalità del mondo dello spettacolo, dell’informazione e della politica italiana. Nel 2021 Timeline vince il premio Moige per l’informazione per “aver intuito una nuova realtà del mondo dell’informazione, prestando attenzione alle social news” ed è uno dei conduttori della maratona Telethon. Nel 2022 l’Unicef lo nomina membro “Next Generation” e a dicembre 2023 è premiato dall’Unione Nazionale Consumatori come giornalista dell’anno “per la sua capacità di parlare a tutti, giovani e meno giovani, di attualità, innovazione e cambiamento, dimostrando che è possibile intrecciare la televisione tradizionale ai social media per fare informazione di servizio e migliorare la società”.

About author

You might also like

Editoriale

Bella di notte, la Reggia di Caserta svelata da Luigi Vanvitelli

Enzo Battarra – Notturno di Reggia con ospiti. Il tour by night del palazzo reale di Caserta è in realtà uno spettacolo itinerante. Titolo “Rosso Vanvitelliano”, a cura della Compagnia

Primo piano

Kissing Day, il bacio al tempo del covid un tenero gesto negato

Alessandra D’alessandro – “Dammi mille baci, e poi cento. Poi altri mille, poi ancora cento, poi mille di seguito, e poi cento” diceva Catullo alla sua amatissima Lesbia desideroso del

Stile

Moda. Il trench protagonista delle mezze stagioni

(Redazione Moda) – Il trench si riconferma un evergreen anche per la moda Primavera Estate 2017 per la sua duttilità di utilizzo essendo sempre perfetto specie per il clima mutevole