Tumori cutanei. Un convegno all’Ospedale di Caserta

Tumori cutanei. Un convegno all’Ospedale di Caserta

“I tumori cutanei sono tra le neoplasie a più alta incidenza e detengono il triste primato di patologia oncologica a più forte incremento”. Lo dichiarano i chirurghi Bruno Marra, presidente della Società Chirurgica di Terra di Lavoro, e Ugo Manlio Cuomo, chirurgo plastico dell’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, nella presentazione del convegno scientifico “Tumori cutanei. L’approccio multidisciplinare”. L’appuntamento è per venerdì 14 ottobre a partire dalle ore 9 presso l’aula magna del nosocomio casertano.

L’evento, organizzato appunto dall’associazione dei chirurghi dell’intera provincia, è realizzato grazie alla sostanziale collaborazione dell’Aorn di Caserta, diretta dai commissari straordinari Cinzia Guercio, Michele Ametta e Leonardo Pace.

Altri partner sono l’Asl casertana, l’Ordine dei Medici, la Società Italiana di Medicina e Chirurgia Rigenerativa Polispecialistica, la sezione provinciale della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori e il club di Caserta – Terra di Lavoro del Rotary.

Tra i tumori cutanei anche il melanoma è in netto aumento e rappresenta la patologia che può avere un’evoluzione più aggressiva. “Le cause dell’incremento del melanoma – sostengono sempre i dottori Marra e Cuomo, quest’ultimo coordinatore scientifico del convegno – sono riconducibili a un aumento dell’esposizione alle radiazioni ultraviolette e a una ridotta capacità schermante dell’atmosfera per il progressivo inquinamento e per la diminuzione dei livelli di ozono. La diagnosi precoce si è rivelata l’arma più importante per combattere questa malattia, altrimenti letale, e sono fondamentali precisi orientamenti diagnostico-terapeutici per ottenere i migliori risultati. Risulta, pertanto, fondamentale la sensibilizzazione di tutte quelle figure professionali che, a vario titolo, intervengono o possono intervenire in questo processo, al fine di offrire ai pazienti le migliori risposte dalla prevenzione alla diagnosi precoce, dal trattamento chirurgico e ricostruttivo alla terapia medica”.

L’evento formativo è rivolto a medici, farmacisti, infermieri e tecnici di radioterapia.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9727 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Wwf. Teatro Comunale, al via i lavori del forum dei volontari

-Venerdì 12 maggio a Caserta partono i lavori del Forum dei Volontari WWF, una due giorni di dibattiti, incontri e confronto di esperienze tra chi quotidianamente è impegnato nella difesa

Primo piano

A Grazzanise podismo fa rima con cultura

(Redazione) – A piedi verso la cultura. E’ questo il senso dell’iniziativa programmata per domenica 21 agosto a Grazzanise, nel Casertano. Appuntamento alle ore 8 per la sesta gara podistica “Verso la

Comunicati

Concorso “Inventa una banconota”. Premiato il Fermi di Aversa

(Comunicato stampa) -Anno scolastico di grandi soddisfazioni per la classe 3Cp del liceo Scientifico Enrico Fermi di Aversa, sede di Parete, che ha partecipato al concorso indetto per le scuole