Villaggio dei Ragazzi, al via il Servizio Educativo Residenziale

Villaggio dei Ragazzi, al via il Servizio Educativo Residenziale

-Dopo mesi di chiusura forzata, dovuta ad una pandemia che sembra finalmente in fase di contenimento grazie ad una campagna vaccinale spedita e al pieno rispetto delle regole anticontagio,  con il contributo della Regione Campania riparte lo storico Servizio Educativo Residenziale della Fondazione Villaggio dei Ragazzi. La data di riapertura, per l’anno scolastico 2021-22, è fissata al 4 ottobre.   

Il “servizio” ospiterà “in sicurezza” gli studenti comunitari ed extracomunitari di età compresa tra i 13 e i 18 anni, provenienti dall’intero territorio campano, che frequentano le Scuole del Villaggio annesse (Istituto Tecnico, Istituto Tecnico Trasporti e Logistica, Liceo Linguistico, Istituto Alberghiero). Gli allievi, che dimoreranno nella prestigiosa palazzina di origine borbonica ubicata nel “Villaggio”, che nel passato ha accolto intere generazioni che si sono riconosciuti in primis nei valori fondanti dell’Opera creata da don Salvatore d’Angelo nel 1947, saranno affiancati, per 24h al giorno e per tutti i giorni dell’anno scolastico, Sabato escluso, da un equipé di educatori di grande esperienza che svolgeranno una funzione di formazione ed educazione, in collaborazione con la scuola e le famiglie: nel pomeriggio, in particolare, essi seguiranno gli alunni, divisi in gruppi, nelle attività di studio e ricreative.

I “convittori” saranno alloggiati in camere confortevoli e riceveranno ricchi pasti (colazione, pranzo e cena)  preparati e serviti dal personale delle cucine nell’ampia sala mensa dell’Opera calatina, con menù studiati con il supporto di personale esperto e diversificati in base alle stagioni. “Un’opportunità straordinaria  per i ragazzi, che potranno seguire un percorso formativo supportato dall’azione sinergica del personale educativo e dei docenti, e per le famiglie – ha dichiarato Felicio De Luca, Commissario Straordinario dell’Ente di Piazza Matteotti.  “Il nostro obiettivo – ha aggiunto De Luca – sarà di mettere a disposizione degli allievi meno abbienti, che vivono in un territorio difficile, una serie di opportunità di apprendimento e di formazione tese anche a contrastare il fenomeno crescente del coinvolgimento dei minorenni in attività malavitose e ad arginare il fenomeno dell’abbandono scolastico e dell’esclusione sociale,”. “Il Villaggio – ha concluso il Commissario – si conferma sempre più avamposto di legalità e punto di riferimento imprescindibile della riqualificazione sociale del territorio”. 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7516 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati 0 Comments

Mater Amabilis di Casagiove, un concorso per i più piccoli

Claudio Sacco – Nonostante la chiusura delle scuole a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, l’Istituto Mater Amabilis di Casagiove guidata dalle Suore degli Angeli, in collaborazione con l’associazione MineCreativee in rete con la Biblioteca

Primo piano 0 Comments

Restart mostre, Assunta Saulle fa “Luce” sul Maschio Angioino

Claudio Sacco – Ha riaperto da oggi alla Cappella Palatina del Maschio Angioino di Napoli la mostra d’arte fotografica di Assunta Saulle “Luce 1”. L’esposizione a cura Carla Travierso, prodotta da Black Tarantella e promossa dall’Assessorato

Comunicati 0 Comments

Caserta, dopo lockdown riapre il Museo d’arte contemporanea

Claudio Sacco -Nel cuore di Caserta c’è il Museo di Arte Contemporanea, in via Mazzini al civico 16, presso il Complesso Sant’Agostino. Il Mac riapre oggi alle 18. Ad annunciarlo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply