A Villa Paolina espone Giovanni Tariello, artista “en plein air”

A Villa Paolina espone Giovanni Tariello, artista “en plein air”

Luigi D’Ambra

Tariello 10 L’architettura dei luoghi e la bellezza delle aree verdi hanno suggerito il titolo “En plein air!”, riferimento alla pittura all’aperto tipica degli impressionisti. L’artista Giovanni Tariello proporrà venerdì 23 giugno dalle ore 19,30 in poi nel resort Villa Paolina – Tenuta Alois, in via Ragazzano di località Audelino, a Pontelatone, nel Casertano, la sua mostra personale che vivrà per una sola serata. L’evento, curato dal critico d’arte Enzo Battarra, avviene in collaborazione con la galleria Arterrima Contemporary di Caserta, il ristorante Il Frantoio Ducale di Castel Morrone e l’azienda Reparto Visual. In esposizione ci saranno dieci oli su tela di 1 metro per 1 metro, quattro formelle in ceramica di 15 centimetri di lato e una scultura in ferro alta 1 metro e 60 cm.

 Tariello 8“Nei suoi lavori Giovanni Tariello conduce da decenni – dichiara Enzo Battarra – una ricerca sul mondo rurale e sulle tradizioni contadine, ma anche sull’identità culturale del suo paese, sulla storia e sul contesto naturale di quella Castel Morrrone che da piccolo centro di Terra di Lavoro assume il ruolo di borgo natio per eccellenza, di luogo degli affetti e dei ricordi. Sulle sue superfici Giovanni Tariello declina, con uno stile immediato di forte potenza espressiva e con accenti grafici di derivazione pop, un mondo straordinariamente vitale e propositivo. L’artista riesce così a declinare la grande stagione dell’arte nel sociale vissuta negli anni Settanta in un lavoro che recupera le istanze e le ragioni di un approccio multidisciplinare dell’operatore visivo alla società in un linguaggio pittorico e scultoreo di estrema attualità”.

In questa mostra, poi, è la donna ad assumere un ruolo preponderante, la donna intesa come madre, come generatrice di vita e di sentimenti, ma anche come protagonista di una conduzione familiare lavorativa dentro e fuori le mura domestiche.

Giovanni Tariello è nato a Castel Morrone (Caserta) nel 1950, si è prima diplomato all’Istituto d’Arte di San Leucio e poi all’Accademia Belle Arti di Napoli. Nel 1971 fondò il Gruppo Junk Culture, che ebbe una propria sede espositiva a Caserta, il 44 Studio Junk Culture, e successivamente collaborò alla Comune Sud per la rivista “NO”. Nella seconda metà degli anni Settanta divenne un esponente di primo piano in Italia dell’arte nel sociale, per poi proseguire la sua attività con numerose mostre personali e partecipazioni a rassegne, anche in campo internazionale.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9742 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Casertavecchia, Generazione Libera ha l’ok di Isabella Ferrari

Pietro Battarra – Isabella Ferrari tra i testimonial dell’associazione di volontariato Generazione Libera. La nota attrice italiana, impegnata al Teatro Comunale di Caserta nello spettacolo Sisters con Iaia Forte, ha

Primo piano

Pronti a volare, all’Oasi di San Silvestro riprendono le attività

Alessandra D’alessandro -Ripartono le attività del WWF Oasi Bosco di San Silvestro da sabato 3 settembre alle ore 18 con l’appuntamento “Pronti a Volare”. Si tratta di una passeggiata nel

Attualità

Giornata della disabilità. L’impegno degli ordini professionali

Claudio Sacco – Un protocollo di intesa tra i Sindaci dei Comuni dello stesso Ambito e i presidenti degli Ordini e dei Collegi professionali della provincia di Caserta è stato