Al Liceo Manzoni il console Generale di Francia a Napoli Seytre

Al Liceo Manzoni il console Generale di Francia a Napoli Seytre

Martedì 11 ottobre alle ore 14,30 il console Generale di Francia Jean Paul Seytre visiterà il liceo Alessandro Manzoni di Caserta, unico liceo linguistico del capoluogo ed unico liceo linguistico con indirizzo “esabac”.

Ad accogliere l’illustre ospite nell’aula magna del liceo, dopo il saluto del Sindaco Carlo Marino e del Segretario Nazionale Sidef Aldo Antonio Cobianchi, la dirigente scolastica Adele Vairo ed i docenti del Dipartimento di francese diretto dalla professoressa Emilia di Bianco, la professoressa Arianna Quarantotto, formatore regionale Esabac, e un’ampia delegazione di alunni del liceo Manzoni.

L’anno scolastico dell’indirizzo linguistico del prestigioso liceo casertano, arricchito dall’importante percorso formativo esabac, sarà inaugurato ufficialmente proprio con la visita del Console Seytre, importante occasione per consolidare i rapporti di collaborazione che il Liceo Manzoni intrattiene da anni con l’Institut Français di Napoli ( Grenoble) e confermare l’interesse da sempre nutrito dal Liceo casertano per la cultura francese.

Il Console avrà modo di intrattenersi con la giovane platea manzoniana che potrà così confrontarsi con la massima carica istituzionale francese sul territorio campano.

Oggetto dell’incontro sarà la contiguità culturale tra Francia e Italia nel seno di una cooperazione educativa e linguistica.

E’ la prima volta che il console visita il Liceo casertano che da ormai quattro anni ha intrapreso il percorso Esabac, un percorso di eccellenza che permette agli allievi di studiare in una prospettiva europea ed internazionale e di conseguire il doppio diploma italiano/francese.

I programmi di studio hanno infatti l’obiettivo di contribuire ad una cultura storica e letteraria comune ai due paesi, fornendo gli strumenti di comprensione del mondo contemporaneo e preparando gli allievi a diventare degli autentici cittadini europei. Di questo e altro si parlerà al Manzoni con il console Seytre.

Fonte. Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9633 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

Ludovica Russo, lei la coordinatrice di Ateneo per la Vanvitelli

Maria Beatrice Crisci -«Sono molto onorata di essere stata scelta dalla SIDRI come coordinatrice d’Ateneo per l’Università della Campania Luigi Vanvitelli». Così Ludovica Russo, giovane professionista casertana, commenta la sua

Spettacolo

CeGusto Urban Park, una grande chiusura per il primo maggio

Roberta Greco -Il CeGusto StrEat Fest celebra la festa del primo maggio con un ricco programma di appuntamenti fin dalla mattina. La kermesse, organizzata dall’associazione Zero Zero Live di Armando

Food

Caserta, tutto pronto per Colorito: Siamo quello che mangiamo

Domani mercoledì 6 luglio 2016 alle ore 10:30, sarà presentato alla stampa “Colorito”, lo spazio innovativo pensato per coloro che conoscono ed amano quello che mangiano destinato alla produzione, alla