Al Pomigliano Jazz week end con Matthew Herbert

Al Pomigliano Jazz week end con Matthew Herbert

Pietro Battarra

– Sarà Matthew Herbert il protagonista del prossimo week end al festival Pomigliano Jazz. Due i progetti: un dj set esclusivo sabato 29 luglio e un inedito concerto con l’Orchestra Napoletana di Jazz il 30 luglio. Entrambe le esibizioni si terranno al Parco delle Acque di Pomigliano d’Arco (NA), ingresso gratuito.

Schermata 2017-07-28 alle 17.45.01Herbert, musicista, compositore, produttore discografico e dj inglese classe 1972, incentra il suo singolare stile sulla perlustrazione più radicale del suono, una ricerca che travalica decisamente ogni confine di genere. Attraverso questo suo modus operandi è capace di creare architetture sonore ipnotiche e sbalorditive, grazie a un fantasioso utilizzo del sampler.

Un manifesto del suo essere caleidoscopico e particolarmente estroso è rappresentato da un album del 1997, intitolato The Music of Sound, in cui assembla suoni provenienti da centri commerciali, sottopassaggi, aeroporti, bar affollati e oggetti vari. Un altro brillante manifesto della sua sconfinata e fervida fantasia è riconducibile a un disco dal titolo Nude – The Perfect Body. Per realizzare questo lavoro ha messo una persona nuda in una stanza, per tre giorni, registrando in audio tutte le sue attività quotidiane, comprese quelle fisiologiche. Di recente ha partorito un nuovo progetto, proprio con la sua big band, che intende essere foriero della protesta contro Brexit. La prima data è stata programmata appunto in Inghilterra, contestualmente all’approvazione dell’articolo 50. Successivamente si terranno una sfilza di concerti, sessioni di registrazione e workshop in Europa, con l’obiettivo di realizzare un disco che sarà prodotto ufficialmente nel giorno in cui la Gran Bretagna abbandonerà definitivamente l’Unione Europea nel 2019.

Matthew Herbert è un personaggio a dir poco stravagante, trasversale, un artista che segue imperterrito la sua direzione senza mai assoggettarsi alle logiche commerciali del momento.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8558 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Torna a Caserta la Vela di Mafonso. Nel 2001 fu installata davanti alla Reggia

(Enzo Battarra) – Fu un evento. Nella grande piazza Carlo III, davanti alla Reggia di Caserta, nel dicembre 2001 fu installata la Vela/Indice “Plus ultra” di Mafonso, un’opera alta 12

Opificio Puca, a Sant’Arpino nasce un nuovo centro per l’arte

Claudio Sacco – Opificio Puca è il centro per l’arte contemporanea che il gallerista Antonio Rossi inaugurerà domenica alle ore 10 a Sant’Arpino, al civico 61 di corso Atellano. La

Primo piano 0 Comments

Il grano Chirico fa Accademia, incontro da Dolce & Salato

(Maria Beatrice Crisci) – “Una esperienza davvero inedita quella di lavorare su una sperimentazione che ci è stata affidata dall’azienda Chirico. La signora Annamaria dopo aver fatto tante pastiere nella

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply