Beni Culturali. Cioffi: il nuovo indirizzo turismo e territorio

Beni Culturali. Cioffi: il nuovo indirizzo turismo e territorio

(Redazione) – La Sun si adegua ai tempi e al territorio. Nasce così un nuovo percorso di formazione che dall’anno accademico 2016-2017 verrà attivato presso il Dipartimento di Lettere e Beni Culturali della Sun a Santa Maria Capua Vetere. La notizia arriva direttamente dal prorettore della Seconda Università degli Studi di Napoli Rosanna Cioffi che con soddisfazione spiega: “Il nuovo indirizzo Turismo e Territorio del corso di laurea in Beni culturali prevede un primo anno volto a consolidare una cultura di base fatta di un buon uso della lingua italiana, parlata e scritta, e della conoscenza per tappe del suo patrimonio letterario e di elementi di storia, arte, archeologia, teatro e spettacolo. Il secondo e terzo anno sono incentrati su discipline che attraversano i campi del management e della comunicazione, mirando a trasmettere competenze tecnico-operative capaci di configurare nuove professionalità sempre più richieste nel campo dei Beni culturali. Il tutto è naturalmente associato alla conoscenza (con diversi approfondimenti) dell’inglese, del francese e, novità speciale, della lingua russa. Il dipartimento ha infatti istituito un centro di lingua e cultura russa aperto a tutto il territorio casertano e campano, con lezioni tenute da una docente russa, perfettamente bilingue, proveniente dall’Università di Pyatigorsk, ateneo specializzato nell’apprendimento delle lingue straniere e nella formazione di personale attivo nel campo del turismo”.

La professoressa Cioffi, quindi, aggiunge: “Questo nuovo curriculum di laurea triennale risponde alle nuove esigenze del mercato del lavoro nel campo del turismo culturale, inteso nel senso più ampio della parola: un campo che, ormai, richiede competenze culturali e linguistiche anche e sempre più nel settore della comunicazione e dell’accoglienza. E’ necessario far capire ai giovani del territorio che non esiste una frattura tra ciò che intendiamo tradizionalmente come bene archeologico e artistico e il suo contesto ambientale, paesaggistico, antropologico ed eno-gastronomico”. Il prorettore della Sun non manca di sottolineare che “la creatività e la passione che caratterizzano le popolazioni del Sud devono essere incanalate in percorsi formativi che sappiano modernamente comunicare, mettere in rete e fare sistema il passato, il presente e soprattutto il futuro della nostra arte e della nostra economia. Lo scopo è promuovere il territorio, offrire qualificate opportunità di lavoro e stimolare quelle sinergie produttive tra storia e contemporaneo che sole possono rilanciare una terra dove non soltanto il malaffare ma anche la separazione tra intellighenzia e mondo del fare hanno creato così tanti danni morali e materiali”. Ed ecco gli insegnamenti del nuovo percorso di formazione: Il patrimonio linguistico e letterario. Il territorio: fattori geografici. Storia del teatro antico. Lingua francese. Lingua inglese. Il patrimonio archeologico classico e medievale. Forme, funzioni e tipologie degli Istituti culturali. Itinerari storico artistici dal moderno al contemporaneo. Storia del teatro e dello spettacolo. Storia del territorio e dell’ambiente in età contemporanea. Itinerari di architetture e città nel territorio. Elementi di comunicazione e di social media strategy. Fondi europei e legislazione per lo sviluppo locale. Smart innovation e sistemi informativi per la conoscenza e valorizzazione del territorio. Statistica. Strumenti di management e marketing territoriale. Economia e gestione delle imprese turistiche.

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8828 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Fondazione Real Sito di Carditello, Nicolais rimane presidente

Claudio Sacco -Luigi Nicolais confermato presidente della Fondazione Real Sito di Carditello. Nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione della Fondazione che resterà in carica per i prossimi tre anniIl professore Luigi Nicolais – con

Primo piano

Napoli Teatro Festival. Al Civico 14 prova aperta per Radici

Maria Beatrice Crisci  – Nell’ambito di Napoli Teatro Festival a Caserta, domani al Teatro Civico 14 ore 21, è prevista la prova aperta di Radici, laboratorio sulla pratica scenica rivolto a giovani allievi attori.

Primo piano

Nicholas Tolosa al Mav, la mostra è prorogata fino a luglio

Luigi Fusco -Proroga per la personale di Nicholas Tolosa al MAV di Ercolano. Fino all’8 luglio prossimo sarà, difatti, possibile visitare la sua mostra “Pompei 79 d.C.”, a cura di