Alla Reggia è proprio un’Estate da Re. Il via con Sir Pappano

Alla Reggia è proprio un’Estate da Re. Il via con Sir Pappano

Sarà un omaggio alla cultura, alla musica e alla bellezza dei nostri monumenti la V straordinaria edizione di “UN’ESTATE da RE. La grande musica alla Reggia di Caserta”, che si terrà dal 30 luglio al 13 settembre nella spettacolare Aperia nel giardino inglese del palazzo reale vanvitelliano.
Un calendario di altissimo livello, che propone come di consueto artisti e
orchestre tra le più importanti sulla scena internazionale e sei
appuntamenti che, sebbene riservati a una platea ridotta dalle misure
anticovid 19, saranno accessibili a tutti con le riprese di Rai Cultura. Media
partner della manifestazione è RAI Radio3.
Finanziata dalla Regione Campania, con la direzione artistica affidata al
Maestro Antonio Marzullo, “UN’ESTATE da RE” vede anche quest’anno
un’intensa collaborazione tra il Teatro di San Carlo di Napoli e il Teatro
Verdi di Salerno, con la partecipazione dell’Orchestra dell’Accademia
di Santa Cecilia.
Organizzata e promossa dalla Scabec, società campana per la cultura e i
beni culturali, la rassegna – nata da un progetto fortemente voluto dal
Presidente Vincenzo De Luca nel 2016 per promuovere sia il monumento
della Reggia che le nostre realtà musicali – è oggi un appuntamento fisso
dell’estate della musica lirica e sinfonica in Italia.
La manifestazione è realizzata in collaborazione con la direzione della
Reggia, il MIBACT e con il Comune di Caserta e quest’anno vede la
partecipazione come sponsor e partner Rai Cultura, Rai Radio3, Trenitalia,
Enel e Campania>Artecard.
Si inizia il 30 luglio con “Omaggio a Beethoven” di Sir Antonio
Pappano che dirige l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa
Cecilia, nella sua interpretazione della Sinfonia n. 5 in do minore op. 67 e
della Sinfonia n. 8 in fa maggiore op. 93. Pappano, che vive tra Londra,
Roma e la sua amata Benevento, città di origine della sua famiglia, tra i
numerosi riconoscimenti internazionali lo scorso anno ha ricevuto il
Premio Franco Abbiati dall’Associazione nazionale critici musicali come
miglior direttore d’Orchestra per l’esecuzione di West Side Story, con cui il
12 ottobre 2018 l’Accademia ha inaugurato la Stagione 2018/19, e per
l’Integrale delle Sinfonie di Bernstein eseguite a febbraio 2018 con
Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. In occasione
del concerto inaugurale, Enel, storico Socio Fondatore dell’Accademia
Nazionale di Santa Cecilia, sarà al fianco dell’Orchestra. Inoltre illuminerà
la Reggia con i colori della bandiera italiana, un modo per valorizzare uno
dei monumenti più belli al mondo e per rendere omaggio al nostro Paese
e alla ripresa attraverso la cultura e la musica.
Si continua il 3 agosto con un altro grande nome della
direzione d’orchestra, il Maestro Daniel Oren che dirige la Filarmonica
Salernitana Giuseppe Verdi in “Summertime”, una serata magica con le
arie e le composizioni più famose di Puccini, Verdi, Bizet e due voci
straordinarie: il tenore Vittorio Grigolo e il soprano Sonya Yoncheva.
È la voce sensuale e mediterranea di Lina Sastri, regina della tradizione
culturale partenopea, a sedurre il pubblico il 13 agosto con le melodie
napoletane e il recital “Eduardo mio”, dedicato a Eduardo De Filippo.
Storie, canzoni, brani teatrali accompagnati dall’Orchestra Filarmonica
Salernitana con la direzione del Maestro Antonio Sinagra.
Grande attesa per l’evento clou di questa edizione, il “Gala di Plácido
Domingo” che si terrà nella piazza Carlo di Borbone, con la facciata della
Reggia a fare da sfondo: il 22 agosto torna in Italia dopo anni uno dei più
amati e celebri cantanti d’opera con arie e duetti da Opera e Zarzuela di
Verdi, Giordano, Giménez, Moreno-Torroba, Serrano, Sorozábal. Un
concerto attesissimo per il tenore spagnolo a cui perfino Hollywood si è
inchinata, regalandogli la famosa stella sul “Walk of fame”. Ad
accompagnarlo nel concerto alla Reggia di Caserta sarà Jordi
Bernàcer che dirigerà l’Orchestra Filarmonica Salernitana “Giuseppe
Verdi” e il soprano Saioa Hernández.
A settembre protagonista di “UN’ESTATE da RE” sarà il Massimo
napoletano con due appuntamenti di grandissimo livello che chiudono
questa edizione: il 12 settembre “Arie d’Opera” con il soprano Carmen
Giannattasio, il tenore Saimir Pirgu e l’Orchestra del Teatro di San Carlo
diretta da Maurizio Agostini; il 13 “Le quattro stagioni di Vivaldi” con il
Balletto del Teatro di San Carlo, étoile Giuseppe Picone.
“In questo anno così difficile – ha sottolineato il Presidente della Regione
Campania, Vincenzo De Luca – abbiamo deciso di puntare ancora di più
sul turismo culturale, che è stato particolarmente colpito dalla pandemia.
È un segnale forte che intendiamo dare perché è dalla cultura e dall’arte
che può e deve continuare il nostro cammino di sviluppo e di ripresa su
tutti i fronti. A dare il via a questa fase di rilancio culturale è stato già lo
straordinario Concerto dell’Amicizia tra i Templi di Paestum diretto dal
maestro Muti. E, dopo pochi giorni, ecco che presentiamo la quinta
edizione di “UN’ESTATE da RE”, testimonianza di come la Campania non
si sia mai fermata nella realizzazione di eventi di grandissima qualità”.
Info e biglietteria
www.unestatedare.it

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8264 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

S.O.F.I.A. e i bambini. Arriva la Brigata in Ospedale

(Luigi D’Ambra) – Tutto pronto per domani martedì 11 aprile presso l’Unità Operativa di Pediatria dell’Azienda Ospedaliera di Caserta “Sant’Anna e San Sebastiano” per la manifestazione “S.O.F.I.A. e i bambini”.

Primo piano 0 Comments

Moda. Come mi vesto oggi! L’outfit del giorno

La moda appare spesso come un gioco a cui poche di noi sono invitate a partecipare. Sapere come vestirsi, e cosa indossare per ogni occasione è però un’esigenza di tutte: sia di

Cultura 0 Comments

Castello di Casertavecchia, qui la chioccia con i pulcini d’oro

Luigi Fusco – «Riente ʼu turrione ʼe coppa Caserta ce sta ʼnterrate nu tesore: ʼa voccola cu i pucine r’ore. Tutte quanne l’hanne jute cercanne, pecché chi ʼa trove s’adderizze

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply