All’Istituto Cervantes di Roma l’arte è made in Panama

All’Istituto Cervantes di Roma l’arte è made in Panama

Inaugura giovedì 27 ottobre alla Sala Dalí dell’Instituto Cervantes di Roma in piazza Navona 91 la mostra d’arte contemporanea “Cualquier parecido con la realidad es pura coincidencia”, ovvero ogni riferimento a fatti o persone reali è puramente casuale. L’esposizione collettiva a cura di Ramón Zafrani e Johann Wolfschoon, organizzata dall’Ambasciata di Panama in Italia, resterà esposta a Roma fino al prossimo 24 novembre e si potrà visitare gratuitamente dal mercoledì al sabato dalle ore 16 alle 20.

Questa mostra raggruppa i lavori recenti di José Castrellón, Darién Montañez, Pilar Moreno (foto di copertina), Jonathan Harker, Donna Conlon e Ismael Ortiz, offrendo una diagnosi delle realtà sociopolitiche del contesto panamense. La selezione delle opere, a sua volta, presenta un percorso che può essere letto, reinterpretato e apprezzato sia dal pubblico italiano che di altre nazionalità, inquadrandolo all’interno dei propri contesti. Sia per similitudini nell’idiosincrasia, le somiglianze tra le classi politiche, o per le abitudini sociali condivise, questa mostra esplora i punti di convergenza tra diverse culture.

Al vernissage, in programma il 27 ottobre alle ore 18.30, interverranno l’ambasciatore di Panama Fernando Berguido, uno dei due curatori della mostra, Ramón Zafrani, gli artisti Pilar Moreno, Ismael Ortiz e Darién Montañez, oltre al direttore dell’Instituto Cervantes di Roma, Sergio Rodríguez López-Ros.

La scena artistica contemporanea panamense si sviluppa in un contesto nel quale le situazioni politiche e gli impulsi economici producono risultati asimmetrici sia nelle circostanze sociali che urbanistiche. Panama, una delle economie con maggiore crescita del continente latinoamericano, ha subìto dei cambiamenti notevoli nell’ultimo ventennio. Infatti, proprio negli anni scorsi il Paese ha registrato una crescita costante, arrivando addirittura a triplicare il proprio PIL. Di fronte a tale sviluppo accelerato, diversi artisti contemporanei comunicano attraverso le loro opere le differenti situazioni del contesto attuale del Paese, analizzandole criticamente.

Fonte comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9727 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Editoriale

Il vino naturale, uno studio della ricercatrice Nadia Palmieri

Maria Beatrice Crisci – «Negli ultimi anni, le preferenze alimentari dei consumatori sono drasticamente cambiate nella maggior parte dei Paesi europei, con consumatori più attenti ad acquistare prodotti sostenibili. È

Primo piano

La Reggia protagonista per Aspettando Napoli Moda Design

Maria Beatrice Crisci – Arriva alla Reggia di Caserta l’anteprima di “NapoliModaDesign”, la manifestazione che, sotto la direzione artistica dell’architetto Maurizio Martiniello ideatore e organizzatore, vedrà a maggio 2019 la sua quarta

Comunicati

Patrizio Trampetti, alla libreria Spartaco il suo nuovo album

(Comunicato stampa) -“L’ideale” è il titolo del nuovo album di canzoni di Patrizio Trampetti, artista napoletano protagonista indiscusso della musica folk italiana, dalla Nuova Compagnia di Canto Popolare fino all’Opera La Gatta Cenerentola di Roberto De