Arterrima, all’opening anche la neo assessora Tiziana Petrillo

Arterrima, all’opening anche la neo assessora Tiziana Petrillo

Maria Beatrice Crisci

tiziana petrillo

Tiziana Petrillo nella galleria Arterrima

– Kicco e Alex Angi sono tornati a Caserta e anche questa volta per stupire. Se gli animali della Cracking Art avevano invaso nel 2016 la città e la Reggia di Caserta con la loro rigenerazione provocando reazioni più che positive, ancora di più hanno fatto le loro Camere delle Meraviglie. Affollatissima l’inaugurazione presso Arterrima gallery and B&B (in corso Trieste 167 a Caserta). La mostra a cura di Enzo Battarra sarà visitabile fino al 16 aprile. I due artisti di straordinaria valenza internazionale da Arterrima hanno presentato le loro produzioni singole. In esposizione il loro lavoro condotto autonomamente con grande qualità che ha invaso lo spazio con tutta l’esperienza che hanno maturato nel rapportarsi agli ambienti e alle strutture architettoniche. A fare gli onori di casa il gallerista Antonello Ricciardi, i due artisti e il curatore.

Le Camere delle Meraviglie6A rappresentare l’amministrazione comunale la neo assessora Tiziana Petrillo. Le sue parole: “È un grande piacere portare i miei primi saluti istituzionali qui ad Arterrimaassociazione culturale che fa, da quasi dieci anni, un grande e appassionato lavoro nella promozione dell’arte. Essere qui stasera, anche in veste di assessore, ha per me dunque una grande importanza. L’incarico che mi è stato affidato include diverse deleghe che, pur spaziando in differenti campi, devono però essere, e voglio che siano, tutte strumentali allo sviluppo della cultura della nostra città. Sviluppo che si esprime non solo attraverso la creazione di sinergie tra le associazioni, l’università e i talenti che da sempre Caserta esprime, non solo nella promozione di iniziative nei siti storici e di rapporti con l’Unesco, ma anche nel facilitare la creazione delle condizioni ambientali e strutturali necessarie affinché la cultura, nel senso più ampio, possa diventare un valore pregnante della nostra città, da tutti condiviso e fruibile”.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9632 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Le Marilyn, mostra per l’Opera Sant’Anna dal 20 al 23 aprile

Maria Beatrice Crisci -«Le Marilyn» di Alessandro Giunta in mostra da giovedì 20 a domenica 23 aprile. L’iniziativa è promossa dall’associazione Le Ali della Mente e sarà ospitata nello storico

Generici

Da Cannes a Caserta, il cinismo di “Happy End” al Duel Village

Regina Della Torre – C’è un nuovo appuntamento al Duel Village di Caserta nella rassegna curata dall’associazione Caserta Film Lab. È “Happy End”, il nuovo straordinario film del regista Michael Haneke.

Primo piano

Sergio Rubini regista a Capua, set per “I fratelli De Filippo”

Luigi Fusco -Nella storica e suggestiva strada dei Principi Normanni, fervono i preparativi per gli allestimenti scenici del film “I fratelli De Filippo“. A dirigere la troupe il regista Sergio