Campania Teatro Festival, Gigi & Ross in Vico Sirene

Campania Teatro Festival, Gigi & Ross in Vico Sirene

-Sarà il palcoscenico del Teatro Nuovo di Napoli a ospitare, giovedì 29 giugno 2023 alle ore 20.00, nell’ambito del Campania Teatro Festival 2023, il debutto in prima assoluta di Vico Sirene testo e regia di Fortunato Calvino, che vedrà protagonisti in scena Gigi & Ross (al secolo Luigi Esposito e Rosario Morra), unitamente a Ciro Esposito, Marco Palmieri, Luigi Credendino, Dario Di Luccio.

Presentato da Immaginando Produzioni, l’allestimento farà parte degli eventi del “GayPride 2023”, e si avvale delle musiche a cura di Paolo Coletta, le scene di Clelio Alfinito, le coreografie di Erminia Sticchi, i costumi di Francesca Romana Scudiero, il disegno luci di Francesco Adinolfi.

Vico Sirene è un viaggio nelle profondità dell’anima, di una realtà che pulsa da secoli nelle vene della città di Napoli, straordinaria madre, magnifica incantatrice e, a volte, perfida matrigna.

Una città con una popolazione straordinariamente variegata, che riesce a convivere con lo “straniero” da sempre, fino a farlo diventare lentamente un napoletano d’adozione.

«Ho aspettato diversi anni – spiega l’autore e regista Fortunato Calvino – per portare in scena questo testo, perché avevo bisogno di due protagonisti forti per incarnare al meglio le due protagoniste di Vico Sirene, Scarola e Nucchetella. L’occasione è arrivata facendo una chiacchierata con la mia assistente alla regia, e la scelta è caduta su Gigi & Ross, due straordinari attori, che, immediatamente, ho visto perfetti in quei ruoli».

Il mondo dei femminièlli con i loro riti (dalla figliata, al matrimonio dei femminièlli), resta e rimarrà una realtà storica radicata nel tessuto sociale di Napoli.

Come un pittore con la sua tela, ho dato colore ai personaggi, che ho poi ritrovato nella realtà. Nucchetella, Scarola, Cocacola, Mina, Susy, La Pescivendola sono l’espressione di un mondo in parte ancora presente, che anima i vicoli di Napoli, con le loro storie di prostituzione e di amori andati, di un’esistenza difficile.

La tombola, filo rosso di tutto il testo, unisce sia le donne di Napoli sia i femminièlli,da Natale ad agosto.

Novanta sono i numeri estratti dal Panàro, che diventano occasione di divertimento e scherno, di feroci battute che ogni sera, come un antico rito, si ripete in un basso, o in una casa di questa sorprendente città.  

Comunicato stampa

About author

You might also like

Cultura

Universal Design a Caserta, un no alle barriere in architettura

Maria Beatrice Crisci La vita disegnata senza limiti, grazie a una progettualità inclusiva. Di questo si è parlato nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta, uno dei più importanti luoghi simbolo

Primo piano

Aversa, il Carnevale di qualità si chiama Cimarosa

Maria Beatrice Crisci – Va su alti livelli la festa del Carnevale ad Aversa. Domenica 3 marzo alle 20,30 sarà il chiostro di Sant’Audeno a ospitare il Carnevale di Cimarosa.

Food

Vinitaly. Serata di gala con le eccellenze campane

(Luigi d’Ambra) – Il Vinitaly si conclude con una serata speciale che vedrà tra i protagonisti soprattutto i prodotti campani. Il caseificio Ponticorvo Srl (unica sede dal 1968) che opera