Capitale italiana della Cultura per il 2017. Caserta fa il tifo per Ercolano

Capitale italiana della Cultura per il 2017. Caserta fa il tifo per Ercolano

Oggi alle 17 si saprà qual è la Capitale italiana della Cultura per il 2017. L’esito si avrà nel Salone del Consiglio nazionale del Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo quando, al termine dei lavori della giuria di selezione, il presidente Marco Cammelli comunicherà al ministro Dario Franceschini quale delle nove città finaliste, tra Aquileia, Como, Ercolano, Parma, Pisa, Pistoia, Spoleto, Taranto e Terni, sarà la prescelta.
Caserta fa il tifo per Ercolano, non solo perché città della Campania. C’è un particolare legame che unisce le due città. A marzo 2007 l’allora primo cittadino di Caserta Nicodemo Petteruti sottoscrisse con Nino Daniele, all’epoca sindaco di Ercolano, e con il presidente dell’Associazione Culturale “La Nuova Accademia Ercolanense” Nello De Rosa il “Protocollo d’intenti per la valorizzazione del Belvedere di San Leucio, dei Siti Storici di Ercolano e dell’Accademia Ercolanense”.
L’obiettivo è tuttora la creazione e la promozione di un circuito turistico (Grand Tour dell’Accademia Ercolanense) volto a favorire lo scambio culturale tra i Siti Archeologici Vesuviani Costieri (Ercolano, Pompei, Boscoreale, Oplontis, Stabiae), le Ville Vesuviane del Miglio d’Oro e i complessi monumentali della Città di Caserta. La principale finalità del progetto è quella di riuscire a portare parte del rilevante flusso turistico dai Siti Archeologici Vesuviani al Belvedere di San Leucio, alla Reggia di Caserta e a Casertavecchia.

About author

You might also like

Cultura

Pollicino tra le stelle, al Planetario con i più piccoli

Pietro Battarra – Continua intensa l’attività del Planetario di Caserta che quest’estate, ormai alla fine, ha offerto tante occasioni per conoscere le stelle e non solo. Il prossimo appuntamento è

Primo piano

Antigone, innanzitutto. Ad Aversa per la Giornata della Donna

Pietro Battarra – “A partire da Antigone: la donna nella società e nella cultura contemporanea”. È questo il titolo dell’evento organizzato dall’associazione La Cruna di cui è presidente lo scrittore

Primo piano

Teatro Comunale, voucher a richiesta per gli eventi annullati

Claudio Sacco – Il Teatro Pubblico Campano, diretto da Alfredo Balsamo, fa sapere che “secondo quanto indicato dal Governo, gli spettatori possono fare richiesta entro il 16/04/2020 per ottenere la

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply