C’è “Polvere” al Civico 14. In scena la violenza sulle donne

C’è “Polvere” al Civico 14. In scena la violenza sulle donne

(Claudio Sacco) – C’è “Polvere” al Teatro Civico 14 di Caserta. In data unica venerdì 10 febbraio alle ore 21, nell’ambito della rassegna “Incontri”, Saverio La Ruina e Cecilia Foti portano in scena uno spettacolo centrato sul rapporto di coppia e i suoi disequilibri, svelando la liturgia della resistenza che ogni donna vittima di violenza mette in atto.

POLVERE_p.h. Laila Pozzo_04

Foto di Laila Pozzo

POLVERE_p.h. Laila Pozzo_03

Foto di Laila Pozzo

Con “Polvere – Dialogo tra uomo e donna” continuano al TC14 – come si legge in una nota diffusa alla stampa – gli appuntamenti con i grandi interpreti del teatro contemporaneo. Scritto e diretto dallo stesso Saverio La Ruina, racconta una realtà apparentemente serena, senza connotazioni particolari, dove “il femminicidio è la manifestazione più visibile della violenza, quella che arriva alla cronaca. Esiste un prima, un quotidiano di piccoli gesti”. Così l’autore parla del suo lavoro portando in scena una coppia medio-borghese, colta e senza particolari problemi economici. “Non so quanto c’entri il femminicidio con questo lavoro – continua – ma di sicuro c’entrano i rapporti di potere all’interno della coppia, di cui quasi ovunque si trovano tracce”. Un progetto in cui l’autore calabrese ha lavorato incontrando direttamente gli operatori dei centri antiviolenza. Un modo di procedere per capire e comporre la storia, indagando il percorso lento della violenza fatto di parole che umiliano, di piccoli sgarbi, di riconoscimenti mancati, di piccoli gesti incastonati nel quotidiano. Le botte sono la parte più fisica del rapporto violento di coppia, l’uccisione della donna la parte conclusiva. Ma c’è un qualcosa di impalpabile che viene prima, polvere evanescente che si solleva piano intorno alla donna, la circonda, la avvolge, ne annienta la forza, il coraggio, spegne il sorriso e la capacità di sognare.

POLVERE_p.h. Laila Pozzo_02

Foto di Laila Pozzo

Saverio La Ruina è tra gli attori più premiati della scena italiana. Dallo spettacolo che l’ha rivelato, “Dissonorata”, a quello che ha confermato il suo talento, “La Borto”, porta in scena personaggi femminili indimenticabili. Donne del sud, offese, ferite ma orgogliose. Nel lavoro che presenta al TC14 sposta l’attenzione sull’uomo, essendo la violenza sulle donne soprattutto un problema degli uomini. Con “Polvere”, che ha già raccolto consensi unanimi di pubblico e di critica, La Ruina prosegue nella sua personalissima esplorazione del mondo femminile dove la violenza si nasconde nelle pieghe di una finta pacatezza. Lo spettatore diventa testimone di una sconvolgente indagine psicologica rappresentata sul palco da due magnifici interpreti.

Prossimo appuntamento al TC14 venerdì 17 e sabato 18 febbraio con “Play Duett”. In scena Lino Musella e Tonino Taiuti, in un gioco senza tempo di due figure diversamente coetanee che si cercano tra le macerie dove si mescolano vecchio e nuovo.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Arte

A Caserta la prima Biennale d’arte contemporanea

Claudio Sacco – L’appuntamento è per lunedì 19 giugno alle ore 12 presso la Sala Giunta del Comune di Caserta.  Nell’occasione sarà presentata la prima “Biennale d’Arte Contemporanea del Belvedere di San

Comunicati

Noisy Naples Fest, i Coma Cose al Palazzo Reale di Napoli

-I Coma Cose tornano a esibirsi a Napoli, domenica 25 giugno a Palazzo Reale per il Noisy Naples Fest 2023. Il duo composto da California e Fausto Lama, coppia nella vita e nella musica, che mischia vissuto e gusto

Primo piano

KickOffDay. Farzati Tech, avvio ufficiale a Città della Scienza

Pietro Battarra – “Sono entusiasta della nostra partenza. Il nostro è un progetto che guarda al futuro. Siamo consapevoli che la nostra è una sfida impegnativa, ma siamo convinti che potremo