Che splendore! A Capodanno c’è tanta musica in Cappella

Che splendore! A Capodanno c’è tanta musica in Cappella

(Redazione) – Il Concerto di Capodanno sarà, come da tradizione, ospitato nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta il primo gennaio alle 17. “Splendori del ‘700 napoletano” è il titolo dell’evento che è organizzato dalla Direzione generale del monumento vanvitelliano ed è a cura degli Amici della Reggia di cui è presidente Paolo Provitera. Protagonista del Concerto di Capodanno sarà l’orchestra La Real Cappella di Napoli, direttore Ivano Caiazza, violino Fabrizio Falasca, contraltista Angelo Bonazzoli, voce recitante Filippo Zigante. NelÈÈ finale l’esibizione del Soul Gospel, con canti afroamericani e cori della tradizione natalizia sotto la direzione di Elpidio Fiano. Il concerto sarà aperto dalla Sinfonia III in sol maggiore per archi e basso continuo di Johann Adolph Hasse, per poi proseguire con l’aria di Arbace dall’«Artaserse» di Vincenzo Legrenzio Ciampi, la Sonata VI in sol minore per archi e basso continuo di Pietro Marchitelli, l’aria di Aci dal «Polifemo» di Nicola Antonio Porpora e la Sonata pastorale dall’op. 1 per voce recitante, violino solista, archi e basso continuo, su testo dai vangeli apocrifi. Le revisioni critiche e le elaborazioni sono tutte a cura di Ivano Caiazza.

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7501 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Mesolella, il Quartiere palcoscenico per grandi eventi

(Enzo Battarra) – Il Quartiere Militare Borbonico appare come un castello incantato. Il rigore della struttura architettonica, la sua maestosità sono infranti dai colori vivaci, accesi, delle sculture di plastica

Attualità 0 Comments

Comfort zone, quell’anglicismo che indica piacevole benessere

Emanuela Ammendola (Università di Napoli Parthenope) – Il sempre più frequente uso di anglicismi nella lingua italiana è un argomento di dibattito sempre acceso tra i linguisti che si interrogano

Attualità 0 Comments

Caserta, diciassette i progetti per il bando del Mibact

(Beatrice Crisci) – A seguito dell’avviso pubblico, sono diciassette le proposte di collaborazione pervenute al Comune di Caserta da parte di professionisti, singoli o in associazione, e società specializzate, per la definizione del

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply