Chef per un giorno. Formicola Borgo DiVino e i piatti tipici

Chef per un giorno. Formicola Borgo DiVino e i piatti tipici

Maria Beatrice Crisci

Formicola Borgo DiVino– “Chef per un giorno”. Sarà questo l’atteso appuntamento in programma per domani sabato 27 aprile nell’ambito della rassegna “Formicola Borgo DiVino”. Il progetto, finanziato dalla Regione, vede in Formicola un punto di riferimento importante nelle strategie di sviluppo turistico della provincia di Caserta e della Campania.

L’appuntamento “Chef per un giorno” è per le ore 18 presso l’Agriturismo Monte Maggiore, nella frazione di Fondola. È necessaria la prenotazione. Sarà un workshop sulla preparazione di piatti tipici del territorio che si abbinano al vino Casavecchia doc, con degustazione a cura dell’Azienda Agrituristica Monte Maggiore.

conferenza stampa Formicola Borgo DivinoQuesto il menù. Per antipasto affettati, formaggi e ricotta con miele. Poi le zuppe: cicerchie con lardo di colonnata. cotica e fagioli, zuppa di cipolle, ceci fritti. Il secondo un involtino di prosciutto fresco di maiale con lardo e provola cotto nei vini Casavecchia e Pallagrello. A seguire passeggiata sotto le stelle tra i suoni del jazz. La rassegna ha come obiettivo la promozione del vino Casavecchia, proveniente da un vitigno di origine antichissima nell’insediamento di Trebula Balliensis, citato da Plinio il Vecchio nel XIV libro della Naturalis Historia e bevuto dai legionari dell’antica Roma. Il progetto è stato articolato attraverso un percorso integrato in grado di mettere in rete tutte le potenzialità del territorio, facendo scoprire ai visitatori i luoghi, il paesaggio, la storia, la cultura, le tradizioni e le tipicità locali, contribuendo così ad accrescere la notorietà del territorio, ma anche a favorire un’economia diretta e indiretta generata dalle presenze attratte dalla manifestazione.

La kermesse “Formicola, Borgo DiVino” si concluderà domenica 28 aprile. Due gli appuntamenti. Alle ore 19 l’esibizione di freestyle e alle 21 Vale Lambo in concerto. Entrambe le iniziative si svolgeranno in piazza senatore Fusco.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7291 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Spettacolo 0 Comments

Teatro Nuovo di Napoli, quel lungo sguardo sul contemporaneo

Enzo Battarra –  È tempo di estate e si annunciano i cartelloni delle stagioni teatrali del prossimo autunno/inverno. Sempre solerte sui tempi il Teatro Nuovo di Napoli che ha diffuso alla stampa

Spettacolo 0 Comments

Concerto di Capodanno a Caserta, Cappella Palatina sold out

Enzo Battarra – Ph Pino Attanasio – C’è anche Caserta tra Vienna e Venezia. Il Concerto di Capodanno nella Cappella Palatina della Reggia si è confermato come appuntamento irrinunciabile. Al punto che è andato subito

Cultura 0 Comments

Ali Spezzate. All’Istituto Giordani di Caserta il libro di Paolo Miggiano

“Ali Spezzate. Annalisa Durante. Morire a Forcella a quattordici anni”. Questo il titolo del nuovo libro di Paolo Miggiano, con prefazione del giornalista Gigi Di Fiore e l’introduzione del Ministro

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply