Chiesa NS di Lourdes, affollato incontro sul tema del “lavoro”

Chiesa NS di Lourdes, affollato incontro sul tema del “lavoro”

Maria Beatrice Crisci -Nuovo e affollato incontro nella sala Acutis della Parrocchia di Nostra Madonna di Lourdes a Caserta nell’ambito del percorso di Formazione Civica laboratoriale condivisa dai cittadini del quartiere Acquaviva. Il tema scelto: il lavoro, in tutte le sue declinazioni. «A due giorni dalla Giornata dei lavoratori, al di là di convegni e momenti “da vetrina”, la comunità Acquaviva ha messo in campo un approfondimento sulle questioni di Sicurezza e Insicurezza occupazionali, comune denominatore delle problematiche vissute ogni giorno dagli adulti e dalle giovani generazioni come tutela dei loro Diritti. Il Lavoro, ascensore sociale di tutti, anche di quelli senza nome», così in sintesi le linee guida dell’incontro nelle parole degli organizzatori. E aggiungono: «Stiamo mettendo in campo, per il secondo anno, azioni culturali concrete dialogiche e concrete mirate a comportamenti consapevoli per risultati tangibili alla luce delle buone maniere per il bene comune, per relazioni semplici, autentiche a fronte di tanta conflittualità.

Proviamo a diffondere e praticare il miglioramento sociale per tutti attraverso laboratori “imparare facendo” questo è il nostro mood. Dal consolidamento/ conoscenza dei diritti e doveri ad azioni pratiche e proposte per migliorare la vita di tutti e di chi ha bisogni sociali alle soglie della povertà. Queste le finalità e il metodo del Percorso di formazione Civica, un approccio reale per una sostanziale qualità della vita rispetto alla povertà educativa, sociale ed economica del territorio, per creare uguali opportunità di vita nella PACE”, così Don Antonello Giannotti alla guida della Parrocchia. E la professoressa Matilde Pontillo, coordinatrice del Percorso di Formazione annuale sottolinea: «La giornata del tre maggio ha offerto la possibilità a ragazzi, adulti, anziani, famiglie, di partecipare attivamente ad un confronto intergenerazionale a misura dei reali bisogni sociali. Crediamo fortemente in un’azione morale, pratica che possa migliorare la consapevolezza di tutti verso le proprie capacità, abilità, competenze ed affermare il Diritto al lavoro di chi, a volte, sente di essere Invisibile». I cittadini partecipanti, sollecitati dalla professoressa Matilde Pontillo, la Giudice del Lavoro, dottoressa Valentina Ricchezza, l’Avvocato Giuslavorista, Mimmo Carozza e il Sindacalista, Giovanni Letizia, sono emerse le istanze dei giovani, ma non solo. Si è parlato del lavoro in tutte le sue sfaccettature, dal ruolo umano a quello sociale, a quello professionale, a quello degli incidenti sui luoghi di lavoro. Il significato del lavoro, oggi nell’ambito dell’ Oratorio “N.S. di Lourdes”, e non solo, è garanzia di una consapevolezza delle abilità di ciascuno, spendibili a vari livelli occupazionali. Il lavoro come sport, lettura creativa, guide di visite in zona o in altre città possono trasformarsi in possibilità di lavoro. La cura negli orti botanici dove i cittadini si occupano della piantagione di fiori/ frutti, spezie e piante alimentari crediamo che potrebbero diventare lavoro. Queste Visioni nate e alimentate nell’ambito dell’ attività Civica dell’Oratorio con il supporto del Circolo Laudato sì “Madre Terra” offrono opportunità costanti di confronto, reciprocità per collaborare con chi, di fatto, governa il nostro territorio, non proteste ma proposte per il Lavoro, e non solo. Come afferma Don Antonello Giannotti “le progettualità, oggi in campo, danno spazio ai ragazzi, agli anziani, agli adulti realizzando relazioni e corresponsabilità, ciascuno impara ad imparare utilizzando risorse con risultati sociali positivi”. Tra gli studenti che hanno partecipato all’incontro quelli del liceo Manzoni di Caserta e dell’IC Ruggiero. Tante le domande poste ai relatori dai giovanissimi che hanno mostrato curiosità e interesse per le questioni affrontate durante l’incontro.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9739 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Canale TV

Sesta Randonnée Reale Borbonica, Piana di Monte Verna protagonista

Redazione -C’è attesa per la Sesta Randonnée Reale Borbonica, l’evento ciclo-turistico itinerante tra cultura, natura ed eccellenze enogastronomiche. L’appuntamento è per sabato 16 e domenica 17 settembre. La manifestazione è

Attualità

Nozze d’oro con la mozzarella, festa per la famiglia Ponticorvo

Maria Beatrice Crisci – “Cinquant’anni fa i miei genitori, mio padre Antonino e mia madre Giuseppina, si trasferirono dalla penisola sorrentina in questo territorio e qui diedero inizio alla storia

Cultura

Carnevale Villa Literno 2020, sabato al via l’attesa kermesse

Pietro Battarra -Prende il via l’attesa kermesse del Carnevale a Villa Litereno. E’ questa la 35ª edizione e sarà ricca di ospiti: Maurizio Casagrande, Andreas Müller, Veronica Peparini, Luca Jurman