Comunità Acquaviva: cammino cristiano e civico, nuovo incontro

Comunità Acquaviva: cammino cristiano e civico, nuovo incontro

(Comunicato stampa) -Ieri sera si è svolto l’incontro di Formazione Civica, nell’ambito del Percorso annuale di Cittadinanza, a cadenza settimanale, “La Periferia al CENTRO. Quali Azioni per contrastare la Povertà Educativa sociale ed economica?”. Il Percorso è stato progettato da Don Antonello Giannotti insieme ad un team di laici, Referenti dell’Oratorio e del Circolo Laudato sì “Madre Terra” della Parrocchia Nostra Signora di Lourdes di Caserta. I lavori di ieri hanno avuto come  tema: “La comunità Acquaviva tra bisogni, valori e norme”. La coordinatrice del viaggio civico, ha introdotto la questione in campo,  evidenziando i bisogni sociali, le attese e le proposte culturali della comunità, esponendo la visione del team di lavoro. L’itinerario civico è basato su due principi: crescere insieme come comunità, e corresponsabilità al fine del miglioramento del Rione Acquaviva attraverso  l’esercizio dei diritti sociali, oltre i doveri, contrastando, soprattutto, la povertà educativa. Attraverso l’ analisi dell’ Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile , della Carta costituzionale e dell’ Enciclica Laudato sí,  si sono formulate  proposte pratiche e condivise da presentare ai referenti istituzionali per la rinascita della comunità. A seguire la Dott.ssa Ilaria Ainora ha inquadrato il tema dei bisogni sociali nell’ambito del management pubblico, soffermandosi sul concetto di valore pubblico e sulle disposizioni della Costituzione italiana a garanzia di un’Amministrazione efficiente e vicina ai cittadini. Tali aspetti hanno generato il dibattito  animato dalle curiosità di un gruppo di studenti delle terze classi dell’ Istituto Secondario di I grado” A.Ruggiero” di Caserta, partecipanti all’itinerario civico con continuità, interesse ed impegno costruttivo. Un gruppo di studenti del Liceo Scientifico ” A.Diaz” di Caserta , ha, poi, esposto un interessante Progetto  di riqualificazione  dell’ex Area Saint Gobain,  improntato alla sostenibilità, alla socialità e al benessere. “Il nuovo centro della periferia nasce dall’idea di noi ragazzi di stimolare chi vuole vivere il proprio territorio partecipando attivamente alla comunità, contribuendo a migliorare attraverso la creazione di un contesto protetto e ispirante. Quindi, realizzare un parco urbano che esalti il patrimonio storico, architettonico e ambientale attraverso la creazione di spazi verdi, aree gioco, percorsi pedonali e ciclabili, integrando servizi culturali e sociali.  L’obiettivo Creare un hub creativo pubblico per accogliere iniziative innovative e culturali, sostenendo la formazione professionale, la nascita di nuove imprese e promuovendo l’inclusione sociale. La nostra proposta mira a favorire la creazione di un polo turistico integrato con il Complesso Vanvitelliano della Reggia e il sistema cinematografico, per potenziare la valorizzazione del territorio, diversificare le proposte  e generare nuove opportunità lavorative”, queste le testimonianze di Mattia Anicito, Anna Carnevale, Giovanni Carusone, Paolo Zitiello, parte degli studenti del LiceoScientifico “A.Diaz” di Caserta partecipanti al Percorso formativo civico della Parrocchia Nostra Signora di Lourdes. Tutti, cittadini e studenti presenti, apprezzando la lodevole iniziativa degli studenti attivi,  oltre le Mura dell’ edificio scolastico, hanno dialogato sullo sviluppo e sulla mobilità sostenibile per il nostro quartiere, alla luce del loro progetto civico e delle recenti misure dell’Amministrazione comunale riguardo la mobilità. A margine  dell’ incontro, Vittorio Picariello, Referente del Circolo Laudato sì,complimentandosi per la lungimiranza formativa del Liceo Diaz, ha indicato agli studenti alcuni aspetti tecnici  ambientali, quindi, il confronto costruttivo  tra le generazioni presenti e la condivisione delle proposte. Don Antonello Giannotti,  luce della comunità, venerdì prossimo ,19 gennaio, eccezionalmente alle ore 17:30, metterà in campo  il tema delle qualità e delle  fragilità, adulta e giovanile. Vi aspettiamo per praticare  insieme  nuovi stili di vita .

About author

You might also like

Primo piano

Riapre il Planetario, un Ferragosto spaziale con Re Sole

Magi Petrillo -Un Ferragosto tra stelle, pianeti e altri corpi celesti? Al Planetario di Caserta stasera sarà possibile. La struttura di piazza Ungaretti riapre con uno spettacolo molto suggestivo: «In

Attualità

Il Liceo Manzoni è “con la scuola”, coordina il progetto la Luiss

– È il liceo Alessandro Manzoni di Caserta uno dei venti istituti italiani selezionati per partecipare all’ambizioso progetto nazionale «Con la scuola»: si tratta di un ambizioso percorso formativo di

Comunicati

Marmellata Hip hop jam, a Villa Giaquinto tornano i writer

-Torna Marmellata Hip Hop Drunk Jam, l’unica Jam Hip Hop della provincia di Caserta. Una jam è un momento di incontro del mondo artistico legato all’Hip hop; attraverso graffiti, musica