Conferenza dei sindaci atellani. Dell’Aversana primo presidente

Conferenza dei sindaci atellani. Dell’Aversana primo presidente

Con una solenne e partecipata cerimonia, è nata ufficialmente la Conferenza Permanente dei Sindaci Atellani, che unisce sei comuni a cavallo delle province di Napoli e Caserta con una popolazione complessiva di circa ottantamila abitanti. E’ stata la seicentesca e gremita Sala Busti del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna” di Sant’Arpino, ad ospitare la cerimonia di firma dell’Accordo che istituisce la Conferenza. L’intesa è stata siglata dai Sindaci dei Comuni di Cesa, Enzo Guida, Frattaminore, Giuseppe Bencivenga, Gricignano, Andrea Moretti, Orta di Atella, Giuseppe Mozzillo, Sant’Arpino, Giuseppe Dell’Aversana, e Succivo, Gianni Colella.

Schermata 2016-07-30 alle 09.03.34

Numerosi gli amministratori e i rappresentanti dell’associazionismo atellano che hanno assistito alla nascita di questo organismo istituzionale sovracomunale dalla struttura politica snella e senza spese per i Comuni aderenti, una chiara alternativa all’Unione dei Comuni Atellani, esperienza tramontata con il recesso di tutti Comuni membri a causa del farraginoso meccanismo di funzionamento. In particolare dai termini dell’accordo si legge che la Conferenza valorizzerà esperienze che preservano e divulgano la Cultura Atellana; promuoverà iniziative in grado di offrire una visione ed un progetto di sviluppo unitario dell’Area Atellana; individuerà iniziative che agevolino l’integrazione dell’azione amministrativa fra i Comuni Atellani. Inoltre, valuterà e attuerà protocolli d’intesa, accordi di programma e quant’altro utile per accedere a finanziamenti regionali ed europei in forma congiunta. “Dalle ceneri dell’Unione – hanno sottolineato i sindaci nel corso della cerimonia- con grande senso di responsabilità e maturità politica, in pochi giorni abbiamo ideato e realizzato un nuovo “luogo” di confronto permanente, analisi ed elaborazione di un’azione di governo condivisa in un territorio caratterizzato da una forte conurbazione e da una comune identità culturale“. Dopo la sottoscrizione dell’Accordo, i sindaci hanno nominato, all’unanimità, primo Presidente della Conferenza il collega Giuseppe Dell’Aversana. Alla scadenza, secondo il criterio della rotazione, verrà nominato un nuovo presidente tra i Sindaci dei Comuni aderenti.

Fonte: Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9773 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Food

Operazione ristoranti sicuri, manifesto di Slow Food Campania

Maria Beatrice Crisci “Buono pulito giusto e sicuro”. E’ questo il messaggio lanciato nel manifesto della ristorazione di Slow Food Campania in occasione della riapertura oggi nella Regione Campania. Ferdinando

Primo piano

A Ferragosto aperti la Reggia e gli altri musei casertani

(Redazione) – Musei da scoprire, musei da rivedere. Il giorno di Ferragosto un tempo era tradizionalmente legato o alla calura della spiaggia o alle gite fuori porta. Ora è un

Comunicati

Quercus Vitae, chiusura dell’anno sociale e nuovi eventi

-Giovedì 13 luglio l’associazione Quercus Vitae riunisce presso un famoso ristorante cittadino tutti i soci e i simpatizzanti per la serata conviviale di fine anno sociale. Tanti i motivi per