#domenicalmuseo. Alla Reggia il 7 gennaio ingresso gratuito

#domenicalmuseo. Alla Reggia il 7 gennaio ingresso gratuito

(Comunicato stampa) -Prima domenica di gratuità del 2024 alla Reggia di Caserta. Il 7 gennaio torna Domenica al Museo, iniziativa del Ministero della Cultura che ha istituito una giornata di ingresso gratis nei musei e nei parchi archeologici statali la prima domenica di ogni mese. Gli Appartamenti Reali e il Parco Reale (Giardino inglese chiuso) saranno visitabili con biglietto gratuito.  La Reggia di Caserta, dopo aver raggiunto il traguardo del milionesimo visitatore nel 2023, per la prima volta dal 2000 (anno del Giubileo), è pronta alle stimolanti sfide del nuovo anno e ad accogliere i visitatori, con sempre più attenzione, nella magnificenza delle sale del Palazzo reale e nella meraviglia del Museo verde.   Il 7 gennaio saranno aperti anche i servizi di ristorazione: caffetteria, buvette e ristorantino per una gustosa pausa circondati dalla bellezza.   I biglietti per domenica 7 gennaio saranno disponibili su TicketOne dalla mattinata di venerdì 29 dicembre fino a esaurimento posti. In sede, presso la biglietteria in piazza Carlo di Borbone, a partire dalle 8.30 del 7 gennaio fino a termine della disponibilità. Tutti i visitatori, anche i minori, devono essere muniti di titolo di accesso.  I biglietti saranno contingentati per numero e fascia oraria. Non sarà possibile accedere al Complesso vanvitelliano in un orario diverso da quello indicato sul proprio biglietto. Si suggerisce quindi di recarsi ai cancelli (piazza Carlo di Borbone o corso Giannone) in quella fascia oraria. Non è consentito riaccedere al Complesso vanvitelliano una volta usciti. Il biglietto viene, infatti, annullato.  Al fine di migliorare la gestione dei flussi, verranno create due file distinte: l’una per i possessori del biglietto “Solo Parco”, l’altra per quelli del biglietto “Parco+Appartamenti”. I titolari di questi ultimi saranno tenuti a un percorso fisso: prima gli Appartamenti e poi il Parco nelle fasce orarie di accesso comprese tra le 8.30 e le 12.30; prima il Parco e poi gli Appartamenti dalle 12.30 fino all’orario di chiusura del Parco reale.  Saranno aperti Appartamenti reali (gruppi di max 20 persone) e il Parco reale. Chiusi le Sale Vanvitelli, la Sala Amelio, il Giardino Inglese, il Teatro di Corte, la mostra “Nino Longobardi alla Reggia di Caserta”.  Vi ricordiamo inoltre che dalle ore 17 alle 19 il Palazzo Reale si animerà con un videomapping proiettato sulla facciata interna del secondo cortile. Lo spettacolo con la magia delle luci dal titolo “Nel segno di Luigi” è dedicato al genio di Vanvitelli e al fortunato incontro con il re Carlo di Borbone, da cui prese avvio il progetto visionario della Reggia di Caserta.

Si suggerisce di consultare gli orari di apertura e chiusura del Museo: 

Appartamenti Reali dalle 8.30 alle 19.25 con ultimo accesso alle 18.15; 

Cappella Palatina dalle 8.30 alle 18.15 con ultimo accesso alle 18.10; 

Parco Reale dalle 8.30 alle 16.00 con ultimo ingresso alle 15.00.  

Si invitano tutti i visitatori al massimo rispetto del patrimonio museale e al rigoroso rispetto del regolamento di visita che è possibile consultare sul sito istituzionale del Museo.  

Infine, dal 22 dicembre, per tutto il periodo delle Feste, la Reggia di Caserta invita i visitatori ad “Amarsi alla Reggia”. E’ stato installato un grande bouquet di vischio beneaugurante al Vestibolo inferiore. Scambiandosi un bacio sotto la composizione sempreverde e pubblicando la foto sui social, taggando l’account del Museo con l’hashtag #amarsiallareggia, sarà possibile partecipare a un contest online. Le immagini più belle saranno rilanciate dai canali web della Reggia di Caserta.

About author

You might also like

Primo piano

A Casal di Principe con Don Ciotti si ricorda Di Bona, vittima innocente della camorra

Casale non dimentica. Sarà intitolato ad Antonio Di Bona, agricoltore vittima innocente della camorra, il piazzale antistante alla chiesa dello Spirito Santo di Casal di Principe. La cerimonia, alla quale

Comunicati

Ateneo Vanvitelli, in arrivo venti studenti in fuga dalla guerra

-L’Ateneo Vanvitelli è pronto ad accogliere 20 studenti ucraini in fuga dalla guerra. Ospitalità e rifugio, innanzitutto, ma anche borse di studio per consentire loro di continuare il percorso universitario.

Primo piano

La notte europea dei ricercatori. A Pozzilli la terza edizione

Tutto pronto a Pozzilli per la terza edizione della Notte Europea dei Ricercatori. Mercoledì 28, giovedì 29 e venerdì 30 settembre l’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli apre le sue porte per