Equinozio di primavera 2022, la Reggia lo celebra in musica

Equinozio di primavera 2022, la Reggia lo celebra in musica

Claudio Sacco

-La primavera è alle porte. La Reggia di Caserta ha festeggiato l’equinozio di primavera in musica. Ad accogliere i visitatori negli Appartamenti Reali l’associazione Anna Jervolino con “Suoni e profumi vagano nell’aria”. Il duo Syrinx, con Antonio Troncone al flauto e Alba Brundo all’arpa, ha eseguito Andante con variazioni – Gioacchino Rossini; Intermezzo e Habanera (dalla Carmen) – George Bizet; Syrinx, Une fille aux cheveaux de lin, Arabesque – Claude Debussy; Nana, Une fille aux cheveaux de lin – Manuel de Falla; Pavane- Gabriel Faurè; Villanella – Eva dell’Acqua.  Le note dei musicisti hanno risuonato nel piano nobile del Palazzo Reale, accompagnando il visitatore lungo il percorso museale a partire dalla Sala del Trono, l’ultima ad essere completata nel 1845 come testimoniano le iscrizioni poste sui lati brevi del soffitto. Lunga più di 40 metri questa è la sala più ampia degli Appartamenti Reali, dominata dalla profusione dell’oro che illumina il maestoso ambiente nel quale si veniva ammessi al cospetto del Re. Nella volta l’affresco del Maldarelli ricorda la cerimonia per la posa della prima pietra celebrata il 20 Gennaio del 1752.

About author

You might also like

Comunicati

Vino Asprinio, intesa tra la Vanvitelli e la proloco di Cesa

-Nell’ottica di interconnessione tra le parti e di fattiva cooperazione nell’ambito della promozione territoriale, è stato siglato un protocollo d’intesa tra il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali, Biologiche e

Cultura

Il Presepe di Pasqua, la scoperta di una tradizione dimenticata

Luigi Fusco – Il presepe che si allestisce per il Natale non è esclusivo, poiché, sembra, ne esiste una versione riferita anche al periodo di Pasqua, per quanto sia meno

Attualità

Caserta, l’asilo nido sarà intitolato a Mina Bernieri

La Giunta Comunale di Caserta, su proposta dell’assessore alla Pubblica Istruzione e alla Cultura Daniela Borrelli, ha approvato una delibera con la quale si stabilisce di intitolare l’asilo nido comunale a