Festa della Candelora. Al via gli eventi del progetto Atella

Festa della Candelora. Al via gli eventi del progetto Atella

Claudio Sacco

– Prendono il via ufficialmente gli eventi inseriti nel progetto “Atella”, intervento cofinanziato dal Poc Campania 2014-2020, Linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”. La manifestazione, che terminerà a fine maggio, prevede convegni, itinerari gastronomici, esposizioni ed altre iniziative, con l’obiettivo di valorizzazione il patrimonio locale, ricco di storia, tradizioni, cultura, bellezze paesaggistiche e prodotti tipici Dop e Doc. I veri protagonisti dell’intera rassegna sono i Comuni di Gricignano di Aversa, Succivo, Orta di Atella, Frattaminore, Sant’Arpino e Cesa accomunati da sempre da un paesaggio agrario e storico tipico dall’antica Atella. In ragione di questa millenaria comunanza, il progetto condiviso si propone di riprendere alcuni prodotti ed eventi a valenza unicamente locale e renderli visibili su una scala sovraregionale. Con “Atella”, infatti, si intende superare gli steccati territoriali, attraverso il coinvolgimento delle associazioni e l’offerta di un pacchetto completo ai tour operator più importanti, con la consapevolezza che lo sviluppo del turismo può avere effetti benefici sull’economia dei comuni e, grazie alla grande interdipendenza con altri settori economici (commercio, trasporti, servizi), può fungere da vero e proprio traino per il sistema economico dell’intero comprensorio. “Atella” sarà un susseguirsi di eventi il cui punto apicale si raggiungerà nel convegno del mese di maggio, che vedrà la partecipazione di Vittorio Sgarbi. Il calendario delle iniziative, stilato con la supervisione del direttore artistico Giuseppe Fiorillo, coinvolgerà tutti i territori dei paesi atellani, ed ha l’obiettivo di rendere maggiormente visibile il patrimonio fondato sulla storia, cultura e biodiversità del territorio e sulla ricchezza artistica. Il valore aggiunto della rete tra i diversi comuni interessati serve per rafforzare la promozione e valorizzazione di prodotti tipici e tradizionali dell’intera area atellana, anche mediante l’organizzazione e la partecipazione a manifestazioni con visibilità nazionale. Il primo weekend di eventi è stato dedicato alla festa della Candelora e al tradizionale lancio dei confetti. Venerdì e sabato, in Piazza Umberto a Frattaminore, c’è stata la manifestazione denominata “Atella sott e ‘ncoppa”; mentre questa sera, nella stessa location, ci sarà “Saperi e sapori Atellani”. I primi tre giorni di eventi hanno riscosso un grandissimo successo di pubblico con la città di Frattaminore letteralmente invasa da persone provenienti da tutta la regione Campania. L’appuntamento, adesso, è con il ‘Carnevale atellano’ a partire da giovedì 8 febbraio a Succivo e Gricignano d’Aversa.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9736 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Giornata della donna, un lungo cammino verso la parità

Redazione -“Le donne hanno sempre dovuto lottare doppiamente. Hanno sempre dovuto portare due pesi, quello privato e quello sociale. Le donne sono la colonna vertebrale della società”. – Rita Levi-montalcini

Primo piano

#nocifermanessuno, Campus Manzoni diretta con Luca Abete

Maria Beatrice Crisci -Domani alle 10,30 il Campus Manzoni Caserta diretto dalla preside Adele Vairo partecipa al tour motivazionale #noncifermanessuno ideata dall’inviato di Striscia la Notizia Luca Abete. Tema dell’incontro:

Primo piano

Toghe e medici in campo per la Fondazione 4 Stelle

Una selezione di medici sfiderà in un’amichevole di basket una rappresentativa dei magistrati e avvocati del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. “La Partita di Natale” si giocherà sabato 10