Gala Roberto Bolle and Friends, alla Reggia la grande Danza

Gala Roberto Bolle and Friends, alla Reggia la grande Danza

Maria Beatrice Crisci

-La rassegna Un’Estate da Re, dopo la serata inaugurale alla Cappella Palatina, prosegue sabato 22 luglio alle ore 21 con la Grande Danza. La kermesse giunta alla VIII edizione in programma fino al 3 agosto alla Reggia di Caserta vedrà in scena il «Gala Roberto Bolle and Friends». Uno spettacolo che riunisce sullo stesso palcoscenico i migliori protagonisti della danza internazionale. Un’occasione imperdibile per assistere dal vivo a una performance dell’étoile dei due mondi, Roberto Bolle, con star internazionali della danza, in un vero e proprio viaggio attraverso la bellezza e la magia di questa forma d’arte. Radio Monte Carlo trasmetterà in diretta dal Palazzo Reale (ore 20-21) con Rosaria Renna per raccontare la rassegna e le bellezze del territorio, con interviste ai protagonisti

Roberto Bolle, protagonista assoluto della danza, di questi Gala non è solo interprete ma anche direttore artistico. Accanto a lui i più importanti ballerini del mondo per realizzare un programma sorprendente, in grado di affascinare un numero di spettatori sempre più vasto ed eterogeneo. Nella nota si legge: «I suoi Gala sono diventati uno straordinario strumento di diffusione della danza e delle sue eccellenze a un pubblico trasversale, composto da migliaia di appassionati e non solo: Roberto Bolle infrange costantemente i tabù che costringono il balletto ad arte di nicchia, portando sullo stesso palco grandi classici e coreografie nuove e innovative scegliendo di esibirsi con il meglio della danza mondiale. Un’opportunità culturale rara e di grandissimo prestigio, un viaggio imperdibile attraverso diversi stili e scuole differenti che suscitano emozioni sempre nuove: divertimento e dramma, ironia ed eleganza, innovazione e tradizione si mescolano sullo stesso palcoscenico».

Prodotto da ARTEDANZASRL, Roberto Bolle and Friends (evento già sold out) è il secondo appuntamento dell’VIII edizione di Un’Estate da RE, rassegna programmata e finanziata dalla Regione Campania (fondi POC 2014-2020), organizzata e promossa dalla Scabec in collaborazione con il Ministero della Cultura, la Direzione della Reggia di Caserta, il Comune di Caserta e il Teatro Municipale “Giuseppe Verdi” di Salerno con la direzione artistica del Maestro Antonio Marzullo.

Non solo interprete ma anche direttore artistico, Roberto Bolle avrà accanto a sé alcuni dei più importanti ballerini del mondo: Bakhtiyar Adamzhan (Astana Opera, Astana), Timofej Andrijashenko (Teatro alla Scala, Milano), William Bracewell (The Royal Ballet, Londra), Travis Clausen-Knight (International Guest Artist), Maria Eichwald (International Guest Artist), Nicoletta Manni (Teatro alla Scala, Milano), Yasmine Naghdi (The Royal Ballet, Londra), Madoka Sugai (Hamburg Ballet, Amburgo), Casia Vengoechea (International Guest Artist), con il pianista Marcelo Spaccarotella. Grazie a questi e ad altri straordinari artisti, i suoi gala sono diventati un efficace strumento di diffusione della danza e delle sue eccellenze a un pubblico trasversale, composto da migliaia di appassionati e non solo: Roberto Bolle infrange costantemente i tabù che costringono il balletto ad arte di nicchia, portando sullo stesso palco grandi classici e coreografie nuove e innovative scegliendo di esibirsi con il meglio della danza mondiale.

Nei cortili della Reggia di Caserta, davanti a circa 3000 spettatori, i dieci ballerini daranno vita a un programma sorprendente: Tre Preludi (coreografia di Ben Stevenson, O.B.E), Il corsaro (coreografia di Marius Petipa), Les Indomptés (coreografia di Claude Brumachon e ripresa coreografica di Benjamin Lamarche), Don Chisciotte (coreografia di Marius Petipa), In Your Black Eyes (coreografia di Patrick de Bana), Coppelia (coreografia di Arthur Saint-Léon), Thaïs (balletto di Roland Petit), “I” (coreografia di Philippe Kratz), Sphere (coreografia di Mauro Bigonzetti, set e light designer di Carlo Cerri e realizzazione grafica di OOOPStudio), con musiche di Wim Mertens, Sergej Rachmaninov, Ezio Bosso, Riccardo Drigo, Ludwig Minkus, Léo Delibes, Jules Massenet, Soundwalk Collective, Alessandro Quarta. Light designer: Valerio Tiberi. Un’opportunità culturale rara e di grandissimo prestigio, un viaggio imperdibile attraverso diversi stili e scuole differenti che suscitano emozioni sempre nuove: divertimento e dramma, ironia ed eleganza, innovazione e tradizione si mescolano sullo stesso palcoscenico.

Un’Estate da RE è musica e danza, ma anche promozione e valorizzazione dei meravigliosi beni culturali del territorio che le fanno da cornice. Un racconto che quest’anno si avvale della collaborazione di Radio Monte Carlo, radio ufficiale della rassegna. Riconosciuta a livello internazionale per il suo sound inconfondibile e la raffinata selezione musicale, la Radio Italiana del Principato di Monaco trasmetterà dalla Reggia di Caserta in concomitanza degli eventi in cartellone. Rosaria Renna e Filippo Firli si alterneranno nella postazione radio allestita per l’occasione e dalla quale si collegheranno con gli studi di Milano, per far vivere l’atmosfera magica degli eventi in programma e raccontare l’immensa bellezza del territorio anche attraverso la voce dei protagonisti. In occasione del gala Roberto Bolle and Friends, sabato 22 luglio dalle ore 20 alle 21 andrà in onda il racconto dell’evento con Rosaria Renna e Laura Ghislandi (FM 98.6 – radiomontecarlo.net).

Infine, tra il pubblico del gala di danza saranno presenti i vincitori del concorso “Bulli di sapone – Rispetto e gentilezza contro la violenza”, progetto contro il bullismo e il cyberbullismo programmato e finanziato dalla Regione Campania attraverso la Scabec e rivolto alle scuole del territorio campano. Protagonisti di una social challenge che li ha coinvolti nell’ideazione e produzione di video condivisi e votati su TikTok, assisteranno allo spettacolo gli studentidell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Ruggero II di Ariano Irpino (AV), dell’Istituto Secondario di Istruzione Superiore “Alfonso Casanova” di Napoli, e degli Istituti Comprensivi Adelaide Ristori di Napoli e D’Angio-Via Vesuvio di Trecase (NA).

Un’Estate da RE tornerà il 24 e 25 luglio con doppio concerto di Zucchero “Sugar” Fornaciari e il 3 agosto con Plácido Domingo e altre grandi star internazionali della musica.

I biglietti per gli spettacoli della VIII edizione di Un’Estate da Re sono in vendita sul sito www.unestatedare.it.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9770 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Comunicati

Ateneo Vanvitelli, pronta l’accoglienza degli studenti afghani

-Mentre stanno per arrivare i due giovani rifugiati etiopi appena immatricolati al corso di laurea in Molecular Biotechnology,  del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Biologiche e Farmaceutiche grazie al  progetto University Corridors

Primo piano

Al Mann l’arte supera le barriere, la mostra Braille e non solo

-Arte che supera le barriere: è in programma al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, da sabato 19 a lunedì 28 febbraio, la mostra “Braille e non solo”, promossa dall’Unione italiana dei

Arte

Cody Trip, in gita scolastica al Museo archeologico di Napoli

Alessandra D’alessandro Il Mann, museo archeologico nazionale di Napoli, partecipa al progetto Cody Trip. Saranno 1.245 classi da 761 città italiane che arriveranno in gita scolastica al museo. Anche per