Galleria Pedana. Flow_State, la mostra di Vickie Vainionpää

Galleria Pedana. Flow_State, la mostra di Vickie Vainionpää

Claudio Sacco

-Negli spazi della Galleria Nicola Pedana a Caserta venerdì 22 ottobre si inaugura «FLOW_STATE». E’ questa la seconda mostra personale di Vickie Vainionpää (Toronto, 1992) negli spazi della galleria. La mostra è a cura di Domenico de Chirico. La giovanissima artista canadese Vickie Vainionpää presenta una serie di oli su tela inediti realizzati per l’esposizione della personale di Caserta. La sua poetica, di matrice concreta, indaga l’impatto della tecnologia e della digitalizzazione in relazione al processo pittorico, attraverso l’utilizzo di un stoftware di modellazione 3D che produce forme e colori in movimento. La mostra sarà visitabile fino al 5 dicembre.

Tali elementi vengono generati attraverso un algoritmo, in seguito attentamente selezionati per poi essere riprodotti manualmente dall’artista attraverso l’utilizzo di olio di lino. Ogni tela è espressione del dialogo tra tradizione e tecnologia, dove oggetti digitali prendono forme organiche, quasi umane, corpi che si curvano e fluttuano su fondi immaginari e che compongono la serie di lavori intitolata Soft Body Dynamics. Vickie Vainionpää stabilisce un nuovo rapporto comunicativo tra diverse forme espressive, anche attraverso la produzione di NFT (Non-fungible token), un token criptografico realizzato appositamente per l’esposizione, indagando diversi livelli percettivi ed accogliendo in egual misura reale e virtuale.

FLOW_STATE è il nome del codice adoperato per creare forme e moduli, spiega il curatore Domenico de Chirico nel testo: «da intendersi come direttiva da parte del dispositivo digitale a rappresentare uno stato specifico dell’essere nell’atto della creazione, si spinge oltre i limiti consueti in un senso più metafisico, laddove ciascun dipinto, facente parte di una rete composita, risuona altisonante con la propria storia, in un processo assai complesso che prevede continuamente il passaggio da un sito, virtuale o reale, a un altro. Il proscenio di FLOW_STATE viene così animato da comete che insorgono contro ogni schema precostituito, incoraggiate dalla necessità di dare riscontro alla saturazione comunicativa di segnali, simboli, icone ed elementi di comunicazione visiva in ambito urbano, emblematica dell’era odierna. Inoltre, la struttura narrativa di FLOW_STATE viene locupletata con una ondosa pittura murale, una lunga orbita ellittica che percorre tutto lo spazio espositivo e che fluttuando collega inevitabilmente e volutamente quel vivido coro formato da tutte tutte le opere in mostra, l’una all’altra».

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9571 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura

Festa dei guanti a Falciano del Massico

Mancano pochi giorni alla “Festa dei guanti e dei prodotti tipici della Gastronomia Falcianese” di Falciano del Massico.. tanta è la fatica, la voglia di mettersi in gioco, tanta è

Primo piano

Caserta, personalità e personaggi. Incontro al Circolo Nazionale

Comunicato stampa -Venerdì pomeriggio 10 novembre, il Salone degli Specchi del Circolo Nazionale di Caserta sarà il palcoscenico di un interessante evento culturale, promosso dal Rotary Club di Caserta “Luigi

Primo piano

Pompei è per tutti, il parco archeologico è sempre no limits

Claudio Sacco – Il Parco archeologico di Pompei, attraverso l’itinerario “Pompei per tutti” si è distinto come modello di accessibilità consentendo a chiunque, senza esclusioni e senza barriere, di poter fruire del patrimonio archeologico