Aorn Caserta, domenica prime cento vaccinazioni anti-Covid

Aorn Caserta, domenica prime cento vaccinazioni anti-Covid

Gaetano Gubitosa

Domenica 27 dicembre sarà la Giornata Europea del Vaccino anti Covid-19. A questo atteso appuntamento internazionale parteciperà anche l’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. È stato il direttore generale Gaetano Gubitosa ad annunciarlo, dopo aver effettuato un sopralluogo nei locali ospedalieri allestiti per il Centro Vaccinazioni. Strategica l’ubicazione della sede adibita già negli anni scorsi a poliambulatorio, situata al piano terraneo dell’edificio B, con entrata indipendente su via Palasciano. Al sopralluogo ha partecipato anche il sindaco di Caserta Carlo Marino. Presenti pure il direttore sanitario aziendale Angela Annecchiarico e quello amministrativo Amalia Carrara.

Centro Vaccinazioni

Saranno cento i dipendenti dell’ospedale che riceveranno domenica la prima dose di vaccino. Per l’attività del Centro Vaccinazioni saranno impegnati 6 medici, 12 infermieri, 4 operatori socio-sanitari e 4 dipendenti amministrativi, tutti adeguatamente formati per svolgere il loro delicato compito. Il Centro aziendale fornirà il servizio vaccinale solo ai propri dipendenti e a quanti sono impegnati lavorativamente all’interno dell’ospedale, mentre la vaccinazione di massa dei cittadini sarà competenza delle strutture territoriali dell’Asl.

Il dottor Gaetano Gubitosa, accompagnato sempre dal Sindaco e dai vertici aziendali, si è poi recato al Pronto Soccorso dove è stata completata una ristrutturazione dei locali che dà l’opportunità agli operatori di lavorare con maggior sicurezza e di creare percorsi ancor più differenziati per i pazienti Covid positivi. Presente il primario del Pronto Soccorso Diego Paternosto che si è complimentato per la realizzazione dei lavori e per la loro tempestività.

Ultima tappa il disvelamento da parte della Direzione Strategica dell’Azienda, sempre alla presenza del sindaco Marino, di una gigantografia collocata proprio davanti all’ospedale modulare che è stato realizzato appositamente per le cure intensive ai pazienti Covid positivi. L’immagine riprodotta è quella che è diventata il simbolo nazionale della lotta alla pandemia: la dottoressa in mascherina e con le ali dietro al camice che culla l’Italia sofferente. Qui il direttore Gubitosa con questo gesto fortemente simbolico ha voluto ringraziare tutti i dipendenti dell’Azienda Ospedaliera, sanitari e amministrativi, che si stanno impegnando fattivamente da vari mesi per arginare la pandemia. L’augurio è quello stampato sull’immagine-simbolo: “Torneremo ad abbracciarci presto”.

All’incontro era presente anche uno dei primi pazienti Covid positivi che ha necessitato della terapia intensiva ed è stato ricoverato presso l’ospedale modulare casertano. Ora sta bene e ha già ripreso l’attività lavorativa. È il dottor Stefano Martucci, direttore commerciale della Banca di Credito Cooperativo Terra di Lavoro “San Vincenzo de’ Paoli”. Ad accompagnarlo il presidente dell’istituto bancario Roberto Ricciardi.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6914 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

A Casal di Principe una Summer School di giornalismo

Sono aperte le iscrizioni alla Summer School 2016 di giornalismo investigativo al tempo del Califfo. Sono dieci le borse di studio per giovani giornalisti che per tre giorni, dal 9

Primo piano

La città che vorrei, gli studenti scrivono la Caserta post-Covid

Claudio Sacco – L’associazione Gianluca Sgueglia, in qualità di capofila insieme al Comitato Cittadino “Caserta Young”, in partnership con l’assessorato alla Cultura della Città di Caserta, il Liceo Scientifico Diaz

Cultura

Pagine quotidiane in mostra, Roberto Russo allo SpazioVitale

Maria Beatrice Crisci – Dall’informazione all’arte. Roberto Russo, giornalista di professione, inaugura una sua personale, la prima. L’appuntamento è per mercoledì 15 alle 19,30 allo SpazioVitale di Aversa, in piazza

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply