Giochi d’acqua, il progetto Biblioteca Tescione e MineCreative

Giochi d’acqua, il progetto Biblioteca Tescione e MineCreative

Luigi Fusco

Giochi d’acqua, mito arte e storia nel Parco della Reggia di Caserta, il progetto promosso dalla Biblioteca Comunale di Caserta e dall’associazione MineCreative. Un viaggio tra le acque, i miti, le opere d’arte e la storia del Parco del Regal Complesso Vanvitelliano di Caserta. È il tema portante del nuovo contest culturale a premi promosso dalla Biblioteca “Giuseppe Tescione” di Caserta e dall’associazione Culturale MineCreative. Il progetto, dal titolo Giochi d’acqua, mito arte e storia nel Parco della Reggia di Caserta, ha l’obiettivo di mettere in risalto il valore culturale e sociale della lettura attraverso vere e proprie attività di animazione bibliotecaria ed è, inoltre, rivolto alle classi delle scuole secondarie di primo grado del territorio casertano.

L’iniziativa, organizzata grazie al contributo della Regione Campania, avrà inizio il 15 novembre prossimo per concludersi il 1° marzo dell’anno venturo ed è compresa nell’ambito delle celebrazioni per il 250esimo anniversario della morte dell’architetto Luigi Vanvitelli (1° marzo 1773-2023) programmate dalla Città di Caserta.

Il progetto sarà coordinato dal dottor Giuseppe De Nitto, già docente di Bibliografia e Biblioteconomia presso l’Università della Campania “Luigi Vanvitelli” nonché tra i maggiori esperti della vita e delle opere del celebre architetto. Con lui collaborerà il gruppo di bibliotecari dell’associazione MineCreative che insieme ai giovani coinvolti nelle varie iniziative previste svolgeranno attente indagini sull’acquedotto carolino e tutte le sue caratteristiche ingegneristiche, formali ed artistiche. I partecipanti alle attività verranno condotti attraverso un apposito percorso che consentirà loro di conoscere il cammino dell’acquedotto, dalle sorgenti del Fizzo sul Taburno alla cascata del monte Briano. Contestualmente acquisiranno notizie riguardanti i miti che corredano le diverse fontane del Parco, elaborando schede in cui verranno descritte le vasche ed i gruppi scultorei, ponendo particolare attenzione alle tematiche prefissate dall’Agenda ONU 2030 per la sostenibilità ambientale.

Le attività prevedono, inoltre, l’implementazione delle conoscenze riguardanti l’età borbonica, tenendo conto specialmente delle tracce paesaggistiche e ambientali, così come delle testimonianze scientifiche e tecnologiche raggiunte, in modo tale da rendere consapevoli e responsabili le comunità locali e, nel contempo, fornire le coordinate necessarie a riscoprire il patrimonio storico del territorio in un’ottica che tenga conto della cittadinanza attiva destinata ad un pubblico di giovani e giovanissimi. 

Tutto questo sarà possibile attraverso la pratica di una corretta ricerca bibliografia, di una puntuale analisi delle fonti e della conseguente selezione del materiale rinvenuto. Ai fini dell’indagine verranno consultati testi di vario genere tramite nuove metodologie didattiche, come il reading circle, che verranno adottate in biblioteca e negli istituti culturali connessi ai Borbone e a Vanvitelli.

Il programma prevede, poi, altri momenti laboratoriali che daranno la possibilità ai partecipanti di conoscere il ricco patrimonio della Biblioteca Comunale di Caserta, in modo da poter promuovere, diffondere e valorizzare la cultura e la lettura. Un’occasione da non perdere, poiché la Biblioteca non è solo un contenitore di volumi, ma un vero e proprio presidio sociale, aperto, dinamico ed innovativo.

L’Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Caserta, il Dottor Vincenzo Claudio Battarra, ha intanto già inviato apposita nota ai dirigenti scolastici degli istituti superiori di primo grado della provincia invitandoli a prender visione del bando relativo al progetto di animazione bibliotecaria Giochi d’acqua, mito arte e storia nel Parco della Reggia di Caserta, per aderirvi, ma soprattutto per esser protagonisti di una delle tante iniziative previste dall’amministrazione casertana nell’ambito delle celebrazioni vanvitelliane. Sarà possibile aderire al progetto a partire dal 15 novembre fino al 2 dicembre registrandosi prima all’indirizzo mail info.minecreative@yahoo.com. Per ogni aspetto didattico ed organizzativo risponderà la dottoressa Maria Pia Cacace, bibliotecaria esperta di promozione e valorizzazione della lettura e presidente dell’associazione culturale MineCreative.

About author

Luigi Fusco
Luigi Fusco 846 posts

Luigi Fusco - Docente di italiano e storia presso gli Istituti Superiori di Secondo Grado, già storico e critico d’arte e guida turistica regione Campania. Giornalista pubblicista e autore di diversi volumi, saggi ed articoli dedicati ai beni culturali, alla storia del territorio campano e alle arti contemporanee. Affascinato dal bello e dal singolare estetico, poiché è dal particolare che si comprende la grandezza di un’opera d’arte.

You might also like

Cultura

Spazio Corrosivo, parole di pietra narrate intorno al braciere

Pietro Battarra – La bella stagione sembra ormai prendere il sopravvento sui ricordi dell’inverno. Ma c’è ancora tempo per una “lettura intorno al braciere”, il ciclo di incontri promosso dallo

Primo piano

Il tributo di Caserta a Maradona, la canzone e il video degli Rfc

Tra le opere artistiche che, in queste settimane, stanno rendendo omaggio al grande Diego Armando Maradona, spunta anche un brano made in Caserta. La firma d’autore è di Maurizio Affuso e della

Attualità

Il Borgo dei Borghi, la chef Rosanna Marziale giurata su Rai 3

Maria Beatrice Crisci – «E’ stata una esperienza bellissima». Così la chef stellata e divulgatrice gastronomica Rosanna Marziale commenta la sua partecipazione di ieri sera, nella giuria di esperti per