Giovani e formazione. C’è il Progetto Fit finanziato dall’Europa

Giovani e formazione. C’è il Progetto Fit finanziato dall’Europa

Favorire la formazione professionale e lo sviluppo di competenze tecniche, linguistiche e trasversali attraverso un’esperienza di mobilità all’estero: questo l’obiettivo di ‘Fashion International Internship’ (acronimo F.I.T.), progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Europeo ‘Erasmus + per l’Istruzione e la Formazione Professionale (Vet)’. Il piano è stato presentato, alla scadenza del 2 febbraio 2016, dall’associazione ‘Informamentis Europa’, in qualità di applicant e in partenariato con soggetti pubblici e privati del territorio della Provincia di Caserta, quali: Confindustria, Camera di Commercio, Istituto Tecnico Industriale ‘Volta’ di Aversa, l’Istituto d’Arte ‘Isa’ di San Leucio, Quaredo Confezioni srl, Setificio Leuciano e Agk Italia srl in qualità di partners italiani. Il progetto darà l’opportunità a 70 giovani studenti, provenienti dalle classi terze e quarte degli Istituti d’istruzione secondaria superiore coinvolti, di inserirsi all’interno di sistemi di formazione internazionale, offrendo un ottimo strumento per sviluppare abilità pratiche e specifiche nell’ambito del comparto tessile e della produzione di capi di abbigliamento, promuovendo importanti esperienze di mobilità all’estero presso i paesi partner. Il piano, che si inserisce nella misura ‘Progetti di Mobilità individuale ai fini di apprendimento (KA1)’, è stato approvato dall’Agenzia Nazionale Erasmus + Isfol, con votazione 92/100, il 15 luglio 2016. Le attività seguiranno gli obiettivi promossi dal progetto quali: l’integrazione tra skills acquisiti in contesti di educazione formale e  non formale, apprendimento on the job, comportamenti organizzativi e competenze trasversali, necessarie per ricoprire adeguatamente un preciso ruolo professionale. Il presidente dell’associazione ‘Informamentis Europa’ Vincenzo Girfatti ha affermato: «I notevoli risultati raggiunti nell’ultimo anno sono la dimostrazione dell’eccellente lavoro svolto dallo staff della nostra associazione. Ci tengo a ricordare che ‘Informamentis Europa’ è partner del progetto approvato al Comune di Piedimonte Matese, nell’ambito del turismo accessibile, e quello all’istituto ‘Fortunato’ di Potenza, nell’ambito dell’agricoltura sociale, avendone redatto la proposta progettuale. Infatti, tutti i programmi di lavoro sono pianificati dai nostri progettisti ed operatori comunitari, che ne avranno anche la gestione tecnica. In un momento di crisi profonda come quello che viviamo, i finanziamenti comunitari a gestione diretta rappresentano, rispetto ai fondi tradizionali, un valore aggiunto fondamentale ed importantissimo per soggetti sia pubblici che privati».

Fonte: Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8715 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Caserta, rinascerà all’ombra della Reggia il vino dei Borbone

Maria Beatrice Crisci – opera di Battista Marello – Da una reale delizia dei Borbone rinascerà il vino della tavola dei re. Nell’ottica della valorizzazione della Reggia di Caserta e delle

Spettacolo 0 Comments

C’è “Carne” al Teatro Civico 14, uno spettacolo… crudo

Luigi D’Ambra “Carne”,  uno spettacolo crudo, senza fronzoli. Sarà sul palco casertano del Teatro Civico 14, nell’ambito del progetto Relazioni. L’appuntamento con la compagnia Esposti è per venerdì 12 maggio, porta in

Primo piano 0 Comments

Buone pratiche, una biblioteca vivente al Parco degli Aranci

Roberta Greco -«Senza limiti all’essere umani, senza limiti ai sogni!», è questa l’idea di democrazia alla base dei progetti Fa.B. e LGNeT. Venerdì 25 marzo, dalle 15 alle 18, cittadini

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply