Il cielo sopra l’Aperia, il gran ritorno di Ezio Bosso alla Reggia

Il cielo sopra l’Aperia, il gran ritorno di Ezio Bosso alla Reggia

Enzo Battarra

bosso reggia 3La bacchetta da direttore d’orchestra protesa verso l’alto, quasi a indicare il favore degli dèi, con quel sorriso tra l’ironico e il compiaciuto. Questa è l’immagine di Ezio Bosso a conclusione dello straordinario concerto sinfonico da lui diretto in quel luogo magico che è l’Aperia del Giardino Inglese. È stato l’atto di inizio della quarta edizione di Un’Estate da Re, la super rassegna che porta la grande musica alla Reggia di Caserta.

Sotto la vigorosa guida di Ezio Bosso l’Orchestra Filarmonica Giuseppe Verdi di Salerno ha eseguito le due “Danze ungheresi” di Johannes Brahms, la Sinfonia n. 9 “Dal Nuovo Mondo” di Antonín Dvořák e il Boléro di Maurice Ravel. Come bis, l’orchestra ha ripetuto la danza ungherese n.5.

Luogo incantato l’Aperia della Reggia, un teatro di verzura che si apre improvviso nella fitta vegetazione del Giardino Inglese. Il suono si alza tra la corona di alberi di alto fusto, è libero, non incontra l’architettura vanvitelliana, come invece avviene nei cortili del palazzo reale, dove si era esibito lo stesso Ezio Bosso due anni fa.

Nel corso del concerto anche il vento non ha emesso un respiro. Le foglie immobili hanno assistito attonite all’esibizione. La percezione della cascata è rimasta tale, solo a ricordare che a due passi da lì Diana continuava a trasformare il povero Atteone in un cervo da dare in pasto ai cani. E i due aerei che hanno fatto capolino sono stati, per rispetto, meno rumorosi del solito, solcando quel pezzo di cielo sull’Aperia senza luna e senza stelle.

Che dire del concerto? Entusiasmante ma al tempo stesso rigoroso. Ezio Bosso affascina il pubblico ma anche l’orchestra, la porta con sé nei suoi viaggi musicali. Lui resta ancorato al podio, ma sempre libero di dialogare con il cielo e di percepire l’armonia dell’universo.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7643 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Un milionario segreto si aggira in città. E Marcianise mostra tutta la sua voglia di riscatto

(Enzo Battarra) –  Forse l’idea non è molto originale, ma di certo ha fatto colpo. Italia 1 ha ieri proposto la seconda e ultima puntata di “Secret Millionaire”, un programma-verità

Primo piano 0 Comments

Campus Salute, la prevenzione in primo piano a Caserta

Claudio Sacco – Ritorna a Caserta per il quarto anno la manifestazione dedicata alla salute, allo sport e alla solidarietà promosso dall’associazione Campus Salute Onlus. Lo slogan scelto per questa

Spettacolo 0 Comments

Napoli. Arena Flegrea, Coez in concerto. Corsa ai biglietti

Regina della Torre – Dopo l’incredibile successo discografico siglato dal doppio disco di platino ed un singolo, “La musica non c’è” da oltre 30 milioni di stream su Spotify, dopo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply